Home News Torino – Salernitana, probabili formazioni: si rivede Lazaro, riecco Dia e Nicolussi

Torino – Salernitana, probabili formazioni: si rivede Lazaro, riecco Dia e Nicolussi

Miranchuk e Radonjic favoriti su Vlasic nel 3-4-2-1 di Juric. Modulo speculare per Sousa, Sambia in vantaggio su Mazzocchi

333
0
Tempo di lettura: 3 minuti

Scontro tutto granata nella domenica di Serie A, con Torino e Salernitana che si affrontano nella trentesima di campionato. All’Olimpico Grande Torino la compagine di Juric, undicesima in classifica con 38 punti, ospita la squadra di Sousa, quindicesima a quota 29. Classifica tranquilla per il Toro, che ha ormai consolidato la categoria e resta a -6 dal settimo posto (ultimo utile per l’Europa), occupato dalla Juventus. Il trend recente rispecchia appieno il campionato senza infamia e senza lode disputato dai granata del nord: nelle ultime 6 gare sono arrivati due successi, due pari e altrettante sconfitte.

Un solo punto nelle ultime 3 partite, grazie all’1-1 esterno con il Sassuolo che ha intervallato i ko casalinghi con Napoli e Roma. La Salernitana, invece, arriva all’appuntamento con una striscia di sei risultati utili consecutivi. Rinvigoriti dal cambio tecnico, i granata con Sousa hanno raccolto – dopo il ko d’esordio con la Lazio – una vittoria e 5 pareggi di fila, ultimo dei quali l’1-1 casalingo con l’Inter. Un ruolino di marcia che ha permesso all’Ippocampo di muovere costantemente la classifica, fino ad arrivare a +6 sul Verona terzultimo. Ora, i granata vanno a caccia degli ultimi pezzi per completare il puzzle salvezza.

Juric senza Schuurs

Su sponda torinese, Juric confermerà il consueto 3-4-2-1, dovendo però fare a meno di Schuurs. Il difensore olandese, infatti, è stato fermato dal Giudice Sportivo dopo l’ammonizione contro la Roma. Davanti a Milinkovic-Savic agirà quindi una difesa leggermente rivisitata, con Buongiorno che scalerà al centro. Ai lati dell’ex Trapani giocheranno Gravillon e Rodriguez, retrocesso in difesa dopo l’impiego da quinto di sinistra delle ultime settimane.

Out mancino occupato da Lazaro, che sabato scorso ha ritrovato minuti da subentrato dopo un lungo infortunio. L’austriaco è favorito su Vojvoda per una maglia da titolare che manca dall’8 gennaio, proprio in occasione dell’1-1 all’Arechi contro la Salernitana. A destra Singo, confermato al pari di Linetty e Ricci in mediana. Sulla trequarti scalpita Vlasic, ma saranno ancora Radonjic e Miranchuk a supportare Sanabria, autore del momentaneo vantaggio del Toro nel match d’andata. Verso il recupero per la panchina Ilic, ancora out Zima, Aina e Vieira.

Sousa ne cambia tre

Su sponda ospite anche Sousa proporrà il 3-4-2-1, non senza un’importante rinuncia. Salernitana orfana di Coulibaly, squalificato per somma di ammonizioni dopo il giallo ricevuto contro l’Inter. La novità principale nello scacchiere granata sarà rientro tra i titolari di Nicolussi Caviglia, subentrato con buon piglio venerdì scorso. Il centrocampista scuola Juve ha ottenuto fin qui solo due presenze – da subentrato – con Sousa, e avrà una chance dal 1′ che manca proprio dalla gara d’andata contro il Toro. Quando, ovviamente, ad occupare la panchina granata era ancora Davide Nicola.

Al fianco del numero 41 sarà confermato Vilhena, che firmò il gol del pari nel confronto di tre mesi fa. Per il resto, tante conferme. Scalpita Troost-Ekong, ma davanti a Ochoa agiranno ancora una volta Daniliuc, Gyomber e Pirola. A sinistra un Bradaric sempre più stacanovista, mentre a destra si rivedrà Sambia dopo il fallimento dell’esperimento Bronn. In avanti tornerà titolare Dia, entrato in corso d’opera con l’Inter. Alle spalle del senegalese Kastanos e Candreva, con Piatek inizialmente dalla panchina. Recuperato Mazzocchi, infortunati Fazio, Crnigoj e Maggiore.

Le probabili formazioni di Torino – Salernitana

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Gravillon, Buongiorno, Rodriguez; Singo, Linetty, Ricci, Lazaro; Miranchuk, Radonjic; Sanabria. A disposizione: Gemello, Fiorenza, Bayeye, Djidji, Vojvoda, Ilic, Adopo, Gineitis, Nguessan, Karamoh, Pellegri, Vlasic, Seck. Allenatore: Juric.

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Daniliuc, Gyomber, Pirola; Sambia, Nicolussi Caviglia, Vilhena, Bradaric; Kastanos, Candreva; Dia. A disposizione: Sepe, Sorrentino, Bronn, Troost-Ekong, Mazzocchi, Lovato, Bohinen, Iervolino, Bonazzoli, Botheim, Valencia, Piatek. Allenatore: Sousa.

ARBITRO: Gianluca Aureliano di Bologna. Assistenti: Prenna – Dei Giudici. IV uomo: Perenzoni. VAR: Maresca. Assistente VAR: Muto.

Fischio d’inizio ore 15:00. Diretta DAZN.