Home News Kastanos: «Sousa mi ha restituito fiducia»

Kastanos: «Sousa mi ha restituito fiducia»

Grigoris Kastanos è un calciatore ritrovato. Il cipriota, dalla gestione Sousa, ha rispolverato gli scarpini ed ha ricominciato a correre, con passo svelto e deciso, verso l'obiettivo salvezza

612
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ebbro di gioia, Grigoris Kastanos ha commentato ai microfoni di Dazn il vittorioso post gara contro i neroverdi, lasciando trapelare entusiasmo e motivazione. Il cipriota, nuovamente protagonista nello starting eleven, si sta mostrando una pedina di grande rilievo per lo scacchiere di Paulo Sousa. Il centrocampista lotta su ogni pallone, nelle due fasi di gioco riesce ad essere determinate, contribuisce alla costruzione di azioni che inducono la propria squadra ad essere pericolosa per le retroguardie avversarie. Con la gestione del tecnico lusitano, il numero 20 granata, ha ritrovato nuova luce, il piglio giusto per contribuire concretamente all’obiettivo stagionale.

L’intervista

«Siamo molto contenti per il risultato di oggi. Abbiamo lavorato tanto ed oggi abbiamo ottenuto quel che ci meritavamo. Ogni settimana stiamo lavorando per migliorare il nostro possesso palla, oggi abbiamo mostrato qualcosina, ma c’è ancora molto potenziale inespresso da tirare fuori. In quanto al mister, Sousa mi ha dato quello che serve ad ogni calciatore: la fiducia e la consapevolezza dei miei mezzi. Attualmente sto lavorando tanto per ripagare la fiducia che è stata riposta in me, e partita dopo partita voglio dimostrarlo. Nonostante spesso mi trovi a ricoprire ruoli diversi, cerco di adattarmi sempre al meglio. Se la mentalità è quella giusta, è possibile giocare ovunque».

Articolo precedenteSousa: «Partita quasi perfetta, complimenti ai ragazzi»
Articolo successivoS’ intravede il sole dell’avvenire granata. Sia per tutti uno stimolo e non un limite
Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, salernitana dalla nascita. Per varie vicissitudine, sono espatriata a Genova da quando avevo 21 anni, nel capoluogo ligure esercito la professione di insegnate. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature, non trascuro i dettagli. L'ottimismo, la curiosità, la follia, l'intraprendenza ed il sorriso sono caratteristiche di cui non posso fare a meno. Tra le gioie più grandi della mia vita rientra mia figlia: Martina. La pallavolo, la scrittura, i viaggi e la Salernitana sono le mie principali passioni. La benzina delle mie giornate risiede in tre espressioni che non cesso mai di ripetere a me stessa e agli altri: " VOLERE è POTERE, CARPE DIEM e PER ASPERA AD ASTRA"!!!