Home News De Sanctis: «Dia? Abbiamo la forza per trattenerlo»

De Sanctis: «Dia? Abbiamo la forza per trattenerlo»

Morgan De Sanctis ha espresso la piena volontà di riconfermare il capocannoniere granata, Boulaye Dia, per la prossima stagione calcistica

1851
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il direttore sportivo, Morgan De Sanctis, al triplice fischio dell’incontro tra Napoli e Salernitana ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Dazn.

L’intervista

«Sono qui per tranquillizzare tutti, mi sostituisco ai calciatori, stasera parlo io al posto loro: abbiamo deciso di concedere una tregua ai ragazzi in vista dell’incontro infrasettimanale con la Fiorentina. Riguardo alla gara di questo pomeriggio, la mia storia di bambino e tifoso la conoscono tutti, ho giocato quattro anni a Napoli, sono state stagioni molto formative ed intense. Ed oggi, dopo numerose evoluzioni, sono tornato nello stadio del capoluogo campano nelle vesti di direttore sportivo, e dopo una settimana non facile per la squadra, siamo usciti dal Maradona a testa altissima. Oggi, abbiamo disputato una partita intrisa di orgoglio e coraggio, torniamo a casa con un punto importantissimo. Si, il Napoli vincerà lo scudetto, ma non era contro di noi che doveva accadere. La gara di oggi è stata costruita benissimo, andiamo avanti con consapevolezza e dignità. Fino a quando la Salernitana non sarà salva non dedicherò tempo a nessun altro, nenche alla mia famiglia. Questo gruppo sta tirando fuori tutto il meglio di sé. In proposito a Dia, è arrivato a Salerno per merito di tutta la società, è un giocatore di valore assoluto. Abbiamo la forza per trattenerlo, faremo il possibile affinché rimanga con noi. Sono orgoglioso di averlo portato a Salerno»

Articolo precedenteOchoa: «La Salernitana è una squadra fiera»
Articolo successivoIl fiero Ippocampo scompagina i piani del Napoli. Il calcio è definitivamente risorto a Salerno
Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, salernitana dalla nascita. Per varie vicissitudine, sono espatriata a Genova da quando avevo 21 anni, nel capoluogo ligure esercito la professione di insegnate. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature, non trascuro i dettagli. L'ottimismo, la curiosità, la follia, l'intraprendenza ed il sorriso sono caratteristiche di cui non posso fare a meno. Tra le gioie più grandi della mia vita rientra mia figlia: Martina. La pallavolo, la scrittura, i viaggi e la Salernitana sono le mie principali passioni. La benzina delle mie giornate risiede in tre espressioni che non cesso mai di ripetere a me stessa e agli altri: " VOLERE è POTERE, CARPE DIEM e PER ASPERA AD ASTRA"!!!