Home Breaking news Sorteggio dei Calendari della Serie A: il primo assaggio della prossima stagione...

Sorteggio dei Calendari della Serie A: il primo assaggio della prossima stagione il 5 luglio

La Serie A si prepara per la stagione 2023/2024: tutte le informazioni sul sorteggio dei calendari e le date chiave

738
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Serie A si sta preparando per ripartire. L’ultimo turno della stagione 2022/2023 si è giocato il 4 giugno e il 5 luglio si terrà il sorteggio dei calendari della prossima stagione.

La Serie A si prepara a riaprire i battenti. La Lega ha ufficialmente annunciato che il sorteggio dei calendari della prossima stagione, la stagione 2023/2024, si svolgerà mercoledì. Il campionato è appena concluso da meno di un mese, ma l’attesa per la prossima stagione è già alta.

Il calendario della Serie A per la stagione 2023/2024 verrà presentato mercoledì 5 luglio alle ore 12. Il programma dell’evento sarà presentato da Giorgia Rossi e i tifosi potranno seguire la trasmissione in diretta sulla piattaforma Dazn e sul canale YouTube della Lega Serie A.

Il campionato inizierà il 20 agosto, con l’ultima giornata prevista per il 26 maggio 2024, lasciando spazio alle nazionali impegnate agli Europei. Il calendario sarà particolarmente fitto, come è stato negli ultimi anni, con partite anche durante le festività natalizie. Si giocherà infatti il 30 dicembre (ad eccezione delle squadre coinvolte nella Supercoppa italiana) e il giorno dell’Epifania.

La prima pausa della nazionale è prevista per il 10 settembre, con la nazionale guidata da Mancini che interromperà nuovamente il campionato il 15 ottobre e poi ancora il 19 novembre.

Anche il semplice annuncio della data in cui saranno sorteggiati i calendari della Serie A ha suscitato polemiche sui social media. I tifosi sembrano non aver ancora accettato appieno l’introduzione del calendario asimmetrico, avvenuta nella scorsa stagione. Ci sono anche state lamentele sull’assegnazione dei diritti televisivi, un argomento scottante negli ultimi giorni: “Il calendario è stato pubblicato in Inghilterra il 14 giugno, in Italia siamo riusciti a farlo uscire solo un paio di giorni prima dell’inizio”.