Home News Napoli – Salernitana, probabili formazioni: dentro Simeone, Inzaghi con il 3-4-2-1

Napoli – Salernitana, probabili formazioni: dentro Simeone, Inzaghi con il 3-4-2-1

Ancora Simy a guidare l'attacco granata, supportato da Tchaouna e Candreva. In casa azzurra chance per Gaetano e per il Cholito

483
0
SALJUV 07 01 2024 14
SALJUV 07 01 2024 14
Tempo di lettura: 2 minuti

Il girone di ritorno della Serie A 2023/24 parte al Maradona, dove Napoli Salernitana si sfidano nel derby campano che apre la ventesima giornata. I campioni d’Italia in carica, noni a 28 punti, ospitano i granata di Inzaghi, ultimi in classifica a quota 12. Momento durissimo per la squadra di Mazzarri, che nelle ultime tre giornate ha raccolto appena un punto, arrivato grazie allo 0-0 dell’ultima gara casalinga contro il Monza.

Il successivo 3-0 di Torino ha condotto il Napoli in ritiro, in vista di un derby cruciale per alimentare le speranze di una zona Champions distante 5 punti. La Salernitana arriva dalla sconfitta per 1-2 contro la Juventus, ma può definirsi una squadra in ripresa: nelle ultime tre gare sono arrivati quattro punti, grazie al pari con il Milan e al successo di Verona, precedenti alla doppia sconfitta (pesante quella di Coppa Italia, onorevolissima quella in campionato) contro la Juve.

Mazzarri ne cambia due

Punta a rialzare i suoi anche Mazzarri, che dovrà però rinunciare a diversi elementi. Mancheranno Osimhen e Anguissa, fuori per la Coppa d’Africa, oltre agli infortunati MeretNatan e Olivera. A questi si aggiunge il grande ex Mazzocchi, che dopo aver lasciato la Salernitana ha rimediato una squalifica complice l’entrataccia su Lazaro al suo 3′ minuto in campo con la maglia azzurra. Padroni di casa in campo con il 4-3-3, e scelte limitatissime.

Davanti a Gollini giocheranno ancora Di Lorenzo a destra e Mario Rui a sinistra, con Rrahmani e Juan Jesus al centro. In mediana novità Gaetano, pronto a scalzare Zielinski come mezz’ala sinistra. Accanto all’ex Cremonese Lobotka e Cajuste. In attacco cambierà il centravanti: dentro Simeone per Raspadori, tridente completato dai soliti Politano e Kvaratskhelia.

Tante conferme per Inzaghi

Su sponda granata, anche Inzaghi dovrà rinunciare a tantissimi calciatori: la Coppa d’Africa ha tolto al tecnico Coulibaly e Cabral, che mancheranno al pari degli infortunati KastanosPirola e Dia, autore del gol da guastafeste che fissò sull’1-1 l’ultimo derby giocato a Napoli. Squalificato Maggiore, febbre per Bohinen, promesso sposo del Genoa. La fortissima emergenza costringerà SuperPippo a schierare il 3-4-2-1, con pochissime opzioni a disposizione.

Novità importante tra i pali, dove Ochoa tornerà titolare in Serie A (a scapito di Costil) 64 giorni dopo l’ultima volta. In difesa GyomberDaniliuc e Fazio, mentre Sambia e Bradaric presidieranno le corsie esterne. In mediana Legowski e Martegani, unici superstiti del centrocampo. Tutto invariato davanti, con Tchaouna e Candreva a supporto di Simy. In panchina il nuovo arrivato Pierozzi, tesserato giovedì.

Le probabili formazioni di Napoli – Salernitana

NAPOLI (4-3-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Cajuste, Lobotka, Gaetano; Politano, Simeone, Kvaratskhelia. A disposizione: Contini, Idasiak, Ostigard, Zanoli, Demme, Zielinski, Zerbin, Lindstrom, Raspadori. Allenatore: Mazzarri.

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Daniliuc, Gyomber, Fazio; Sambia, Legowski, Martegani, Bradaric; Tchaouna, Candreva; Simy. A disposizione: Costil, Fiorillo, Pierozzi, Bronn, Lovato, Sfait, Botheim, Stewart, Ikwuemesi. Allenatore: Inzaghi.

ARBITRO: Livio Marinelli di Tivoli. Assistenti:Lo Cicero – Vecchi. IV uomo: Marchetti. VAR: Di Bello. Assistente VAR: Chiffi.

Fischio d’inizio ore 15:00. Diretta DAZN.