Home News Le ultime sulla prossima avversaria della Salernitana: l’Inter

Le ultime sulla prossima avversaria della Salernitana: l’Inter

Le ultime sulla prossima avversaria della Salernitana: l'Inter.

318
0
Tempo di lettura: 2 minuti

L’avventura di Fabio Liverani, il terzo tecnico granata in questa stagione,alla Salernitana non poteva iniziare in un palcoscenico più affascinante della Scala del calcio, San Siro, dove la Salernitana sarà impegnata contro la prima della classe, l’Inter di Simone Inzaghi.

Di certo non c’è squadra peggiore da affrontare in un momento come questo: l’Inter sembra una vera schiacciasassi inoppugnabile ma attenzione, è proprio questo fatto a poter regalare sorprese di qualche genere.

Non bisogna sottovalutare, infatti, che la squadra del tecnico piacentino possa adagiarsi un po’ sugli allori, complice anche la sconfitta della Juventus che ha permesso ai nerazzurri di mantenere un vantaggio di sette punti, con la partita contro l’Atalanta ancora da recuperare.

Le assenze

Per quanto riguarda l’organico a disposizione dei nerazzurri, sono tutti presenti, fatta eccezione per Acerbi, assenza pesante, che è uscito anzitempo contro la Roma, e Juan Cuadrado, la cui assenza è ormai ben certificata in casa meneghina, con la dirigenza di Viale della Liberazione che sul mercato ha addirittura sostituito il colombiano. Sarà comunque da valutare anche Frattesi, che non ha partecipato alla trasferta di sabato scorso all’Olimpico.

Ipotesi turnover?

Inoltre, non va nemmeno sottovalutato l’influsso dello scontro che martedì vedrà impegnati i nerazzurri in Champions League, con l’Atletico Madrid del Cholo Simeone che sarà ospite a San Siro per l’andata degli ottavi di finale. Possibile turno di riposo, quindi, per alcuni degli interpreti di maggior spicco, come Pavard, che potrebbe lasciare il posto a Dumfries, con Darmian che retrocederebbe nel ruolo di braccetto di difesa, o lo stesso Frattesi che potrebbe, se recuperato, affiancare Asllani, concedendo riposo a Barella e Calhanoglu. Non improbabile che possa partire dal primo minuto anche Arnautovic, che concederebbe un po’ di ossigeno a Marcus Thuram, formando la coppia con Lautaro Martinez, che nella Salernitana vede la sua vittima preferita.