Home Editoriale La moviola di Salernitana Monza

La moviola di Salernitana Monza

All'Arechi di Salerno, la spuntano i brianzoli: direzione senza sbavature per Fabbri.

407
0
A cura di Luca D'Urso
A cura di Luca D'Urso
Tempo di lettura: < 1 minuto

La ventiseiesima giornata del campionato di serie A ha messo di fronte Salernitana e Monza: il divario tecnico tra le due squadre si è palesato nell’arco dei novanta e passa minuti di gioco che si sono disputati. A portare a casa l’intera posta in palio sono stati gli uomini di mister Palladino, grazie alle reti di Maldini e Pessina. Brianzoli alla seconda vittoria di fila, mentre la Salernitana, invece, sprofonda sempre più nei bassi fondi della classifica.

Team arbitrale: Michael Fabbri di Ravenna coadiuvato dagli assistenti Perrotti e Cipriani; quarto ufficiale Minelli, al Var Valeri e Mazzoleni.

La partita è stata molto corretta e non presenta particolari episodi da segnalare. Al netto di qualche fisiologica imprecisione, palesatasi a metà primo tempo, la direzione di Fabbri è da ritenersi lineare sia dal punto di vista tecnico che disciplinare. Una direzione facilitata, indubbiamente, dal poco agonismo messo in campo dai padroni di casa, che hanno perso – in malo modo – l’ennesima partita stagionale. Sono quattro le ammonizioni comminate dall’arbitro romagnolo, tutte per falli di gioco, equamente divise tra le due squadre.

Ampiamente sufficiente la prestazione dei due assistenti Perrotti e Cipriani; inoperosi, in sala Var, Valeri e Mazzoleni.

Articolo precedenteSalernitana ai titoli di coda. Il Monza vince meritatamente all’Arechi. Le pagelle granata
Articolo successivoDilettanti allo sbaraglio
- Luca D'Urso - 11 agosto 1991, Salerno - Ex arbitro di calcio a livello nazionale - Appassionato di musica rock, sport e cucina - Citazione arbitrale preferita: "Vedere, decidere, dimenticare" [Roberto Rosetti]