Home News Il prossimo avversario della Salernitana: il Sassuolo

Il prossimo avversario della Salernitana: il Sassuolo

Andiamo ad analizzare il Sassuolo, prossimo avversario della Salernitana.

183
0
Formazione Salernitana (fonte U.S Salernitana 1919)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Per quanto disperata possa sembrare la situazione, la Salernitana ha ancora uno scontro diretto da giocare. Dopo la sconfitta pesante subita a Bologna, i granata ospitano il Sassuolo all’Arechi nell’anticipo del venerdì sera. In questo articolo andremo ad analizzare la squadra neroverde, dagli ultimi risultati al probabile undici e all’uomo da tenere d’occhio.

Gli ultimi risultati del Sassuolo

La stagione dei neroverdi è stata decisamente al di sotto delle aspettative, portando la dirigenza emiliana a decidere di esonerare il tecnico Alessio Dionisi. L’arrivo di Ballardini ha portato un po’ di linfa, ma in maniera comunque limitata. Una sola vittoria e un pari in quattro partite, che mantengono ampiamente in bilico la squadra neroverde, consapevole di giocarsi moltissimo all’Arechi.

L’uomo da tenere d’occhio: Defrel

Il reparto più preoccupante per Ballardini rimane quello offensivo, orfano di Domenico Berardi. Proprio per questo motivo spetta ad un altro giocatore di grande qualità, Gregoire Defrel, sopperire alle mancanze offensive, specialmente legate ad un Andrea Pinamonti ampiamente sottotono. Sarà il francese il principale pericolo per la retroguardia granata, che dovrà prestare molta attenzione.

Gli infortunati in casa Sassuolo

Sono solo due gli indisponibili per il tecnico del Sassuolo, ma di spessore. Non sarà della partita il difensore Pedersen e, soprattutto, Domenico Berardi, il grande assente in casa neroverde.

La probabile formazione del Sassuolo

Classico 4-2-3-1 per il Sassuolo che schiererà probabilmente l’undici migliore a sua disposizione. Davanti a Consigli, spazio per Toljan, Erlic, Ferrari e Doig. In mediana andranno Racic e Matheus Henrique, mentre sulla trequarti Thorstvedt con Laurienté e Defrel sulle fasce. Unica punta l’ex Inter, Andrea Pinamonti.