Home News Salernitana – Sassuolo, probabili formazioni: si rivedono Coulibaly ed Erlic

Salernitana – Sassuolo, probabili formazioni: si rivedono Coulibaly ed Erlic

Colantuono conferma il 4-4-1-1: Simy ancora favorito, viva anche l'ipotesi difesa a tre. Ballardini con il 4-2-3-1: Defrel, Thorstvedt e Laurienté dietro Pinamonti

422
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Match sul fondo della classifica all’Arechi, dove la Salernitana fanalino di coda ospita il Sassuolo penultimo. La trentunesima di Serie A si apre con un anticipo tra due squadre separate da 10 punti, in situazioni chiaramente diverse: i granata, ultimissimi a quota 14, navigano in pessime acque, stante il -11 dal quartultimo posto con 8 partite da giocare. I neroverdi, invece, sono ad una lunghezza da Frosinone ed Empoli, dunque in piena lotta per mantenere la categoria.

A Bologna la Salernitana ha perso la terza partita di fila, dopo la scelta di Colantuono in luogo di Liverani. Il 3-0 del Dall’Ara, soprattutto, è il decimo k.o. su 12 partite di un 2024 in cui i granata hanno raccolto solo 2 punti. E’ in timida ripresa il Sassuolo, che nelle ultime tre gare ha raccolto 4 punti: dopo esser finiti nelle sabbie mobili – cosa totalmente inimmaginabile a inizio anno -, i neroverdi stanno provando a risalire la china, e l’arrivo di Ballardini in luogo di Dionisi pare aver dato una scossa.

Un cambio per Colantuono: dentro Coulibaly

In casa granata, Colantuono darà continuità alle scelte di lunedì: sarà ancora 4-4-1-1. Davanti a Costil coppia centrale composta da Manolas Pirola. A destra Pierozzi, a sinistra toccherà ancora all’adattato Pellegrino. Novità attesa in mediana, dove Coulibaly sostituirà Basic (uscito acciaccato a Bologna) accanto a Maggiore. Esterni alti Tchaouna a destra e Bradaric a sinistra, confermati al pari di Candreva sulla trequarti.

Il numero 87 avrà il compito di innescare l’unica punta: Simy ancora favorito su Ikwuemesi Weissman per la maglia da centravanti titolare. Da non scartare, poi, l’ipotesi del 3-4-2-1: con Pellegrino braccetto anziché terzino, i granata slitterebbero a tre dietro, mentre Tchaouna giocherebbe insieme a Candreva sulla trequarti. Ai box OchoaGyomberFazio Kastanos, resta escluso Dia.

Ballardini ritrova Erlic in difesa

Capitolo Sassuolo: Ballardini dovrà nuovamente rinunciare a Pedersen, la cui assenza si aggiunge a quella pesantissima di Berardi. In compenso il tecnico ravennate recupera Mulattieri ed Erlic, squalificato lunedì nell’1-1 interno con l’Udinese. Il croato tornerà titolare al centro della difesa nel 4-2-3-1 neroverde: a farne le spese Ruan. Accanto all’ex Spezia giocherà Ferrari, con Toljan Doig a completare la linea davanti a Consigli.

In mediana ancora Racic Matheus Henrique. Continuità anche sulla trequarti: Defrel a destra e Laurienté a sinistra affiancheranno Thorstvedt, protagonista di tre gol contro la Salernitana (uno nella scorsa stagione, poi la doppietta nel 2-2 della gara d’andata). I tre supporteranno Pinamonti, che ha nell’avversario odierno la sua seconda vittima preferita: il numero 9 neroverde ha siglato 3 gol in carriera contro l’Ippocampo.

Le probabili formazioni di Salernitana – Sassuolo

SALERNITANA (4-4-1-1): Costil; Pierozzi, Manolas, Pirola, Pellegrino; Tchaouna, Maggiore, Coulibaly, Bradaric; Candreva; Simy. A disposizione: Fiorillo, Salvati, Pasalidis, Boateng, Sambia, Ferrari, Zanoli, Martegani, Gomis, Basic, Vignato, Legowski, Weissman, Ikwuemesi. Allenatore: Colantuono.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Doig; Racic, Matheus Henrique; Defrel, Thorstvedt, Laurienté; Pinamonti. A disposizione: Cragno, Pegolo, Missori, Viti, Kumbulla, Ruan, Bajrami, Obiang, Volpato, Boloca, Lipani, Mulattieri, Ceide, Castillejo. Allenatore: Ballardini.

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno. Assistenti: Bresmes – Bercigli. IV uomo: Minelli. VAR: Di Paolo. Assistente VAR: Gariglio.

Fischio d’inizio ore 20:45. Attesi circa 13 mila spettatori di cui 10.958 abbonati e 20 ospiti. Diretta DAZN.