Home News Precedenti, Colantuono imbattuto contro Ballardini e ok contro il Sassuolo

Precedenti, Colantuono imbattuto contro Ballardini e ok contro il Sassuolo

Due vittorie per il tecnico granata contro l'allenatore neroverde, che nelle sfide con la Salernitana ha ottenuto un successo e una sconfitta

284
0
SALJUV 30 11 2021 wm 6
SALJUV 30 11 2021 wm 6
Tempo di lettura: 2 minuti

Salernitana – Sassuolo, in programma domani alle 20:45, sarà il quarto scontro diretto tra Stefano Colantuono e Davide Ballardini. I tre precedenti sorridono al tecnico granata: due le sue vittorie, intervallate da un pareggio.

Colantuono in vantaggio su Ballardini

La prima sfida risale al 2006-07, nel secondo turno di Coppa Italia: l’Atalanta di Colantuono vinse 3-0 all’Adriatico contro il Pescara di Ballardini, grazie alla doppietta di Zampagna e al tris di Ventola. Nuovo confronto nel 2012-13, questa volta in Serie A: a Marassi il Genoa dell’allenatore ravennate andò in vantaggio con Floro Flores, poi la Dea rispose con Del Grosso.

Vittoria di Colantuono, invece, nell’ultimo precedente: l’Atalanta del tecnico laziale superò in trasferta il Bologna di Ballardini nel campionato 13-14. 0-2 il finale, reti di De Luca ed Estigarribia.

I precedenti tra Colantuono e il Sassuolo

Il tecnico granata vanta uno score molto positivo anche contro il Sassuolo: su 12 precedenti, Colantuono ha vinto 7 volte, con 3 pareggi e due sole sconfitte. Il primo confronto, lontanissimo nel tempo, risale alla stagione 2002-03, anno d’esordio del tecnico di Anzio in panchina: la sua Sambenedettese vinse 3-2 sul dei neroverdi in Lega Pro.

Successo anche in Coppa Italia 06-07: l’Atalanta di Colantuono superò 3-0 il Sassuolo, guadagnando il secondo turno contro il Pescara di Ballardini. Triplo confronto nel 2009-10 in Serie B, alla guida del Torino: i granata si imposero 3-2 al Braglia di Modena in regular season, poi vinsero il doppio confronto in semifinale playoff, grazie all’1-1 in casa e al 2-1 esterno del match di ritorno.

Fallita la promozione nella finale persa contro il Brescia, Colantuono tornò all’Atalanta. Nel successivo campionato cadetto, alla guida della Dea arrivarono due vittorie contro i neroverdi: 2-0 in trasferta (sempre a Modena) e 1-0 a Bergamo, nella stagione che riportò i nerazzurri in massima serie.

Un altro triplice incontro arrivò nel 2013-14: l’Atalanta di Colantuono perse 2-0 entrambe le partite di campionato con il Sassuolo (stavolta in Serie A), ma nel mezzo si impose con lo stesso punteggio in Coppa Italia. L’ultimo confronto risale alla stagione seguente, alla guida dell’Udinese: alla Dacia Arena fu 0-0.

Ballardini, una vittoria e una sconfitta contro la Salernitana

Equilibrati, invece, i due precedenti tra Ballardini e la Salernitana. Il tecnico emiliano perse nel 2021-22, quando all’Arechi la testa di Djuric stese il Genoa dando ai granata del trust la prima vittoria in Serie A. Vittoria, invece, nell’ultima giornata dello scorso campionato: la Cremonese di Ballardini, già retrocessa, batté 2-0 la squadra di Sousa con i gol di Buonaiuto su rigore e Tsadjout.