Home News Col Sassuolo fischia Sozza: un successo in cinque precedenti per la Salernitana

Col Sassuolo fischia Sozza: un successo in cinque precedenti per la Salernitana

Designato l'arbitro lombardo: ultimo incrocio la sconfitta casalinga contro il Bologna nel girone d'andata. Al VAR Di Paolo

267
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Salernitana – Sassuolo, match d’apertura della trentunesima giornata di Serie A, sarà diretta da Simone Sozza della sezione di Seregno. Il fischietto di origini milanesi, tra i migliori emergenti della classe arbitrale italiana, ha diretto il cavalluccio marino in cinque occasioni: con lui i campani hanno vinto una sola volta, a fronte di un pareggio e tre sconfitte.

I precedenti della Salernitana con Sozza

L’ultimo precedente risale allo scorso 10 dicembre, quando il Bologna di Thiago Motta passò 2-1 all’Arechi sui granata di Inzaghi: doppietta di Zirkzee per i rossoblù, rete di Simy per l’IppocampoSozza arbitrò anche la sfida d’apertura dello scorso campionato, in cui la Roma vinse di misura in via Allende con gol di Cristante.

L’unico successo granata risale al 2021-22, quando la Salernitana di Nicola vinse 1-0 a Udine nel recupero infrasettimanale: decisivo il gol di Verdi al 94′. Un anno prima, in Serie B, Sozza diresse un controverso Salernitana – Chievo 1-1: Tutino portò avanti i granata, poi raggiunti dal gol fantasma di De Luca, cui seguirono le forti polemiche di Castori nei confronti della telecronaca di DAZN.

La prima occasione in cui il 36enne lombardo arbitrò la Salernitana risale al 7 marzo 2020, ancora in cadetteria: la squadra di Ventura perse 1-0 a Perugia nell’ultimo match prima dello stop causato dal Covid. A firmare il gol decisivo fu il futuro granata Pasquale Mazzocchi.

Migliore, invece, lo score del Sassuolo con il direttore di gara di domani sera: su sei precedenti, i neroverdi hanno raccolto tre vittorie e altrettante sconfitte. Positivo l’ultimo incrocio risalente allo scorso 26 novembre, quando i neroverdi (ancora allenati da Dionisi) vinsero 4-3 ad Empoli.

I precedenti granata con Di Paolo al VAR

Domani sera all’Arechi (fischio d’inizio alle 20:45) Sozza sarà coadiuvato dagli assistenti Marco Bresmes (Bergamo) e Filippo Bercigli (Firenze), quarto uomo Daniele Minelli di Varese. Al VAR Aleandro Di Paolo di Avezzano, assistito da Matteo Gariglio di Pinerolo.

Analogamente a Sozza, anche con Di Paolo al VAR la Salernitana ha vinto solo due anni fa a Udine. Per il resto, sei pareggi e tre sconfitte. Si parte dal 2021-22, in cui dopo le sconfitte con Juventus (0-2) e Genoa (1-0 in Coppa Italia) arrivarono i 2-2 interni con Milan e Sassuolo, la vittoria della Dacia Arena e l’1-1 di Bergamo con l’Atalanta.

Nello scorso campionato invece arrivarono due pareggi: 1-1 a Bologna, 3-3 in casa con la Fiorentina. Quest’anno, poi, Di Paolo è stato al VAR in occasione di Salernitana – Milan 2-2 e del k.o. rimediato a Cagliari dai granata di Liverani, sconfitti 4-2 meno di un mese fa.

Il Sassuolo, invece, conserva 17 precedenti (non particolarmente fortunati) con Di Paolo a Lissone: al netto di sette pareggi, i neroverdi hanno raccolto 4 vittorie e perso 6 volte. Le ultime tre sconfitte sono arrivate in questa stagione: 0-2 con la Lazio, 3-0 in trasferta contro Atalanta e Juventus.