Home News Tutino-Kupisz, bum bum Salernitana. Pisa battuto 4-1 all’Arechi

Tutino-Kupisz, bum bum Salernitana. Pisa battuto 4-1 all’Arechi

161
0

La Salernitana batte il Pisa all’Arechi per 4-1 e ottiene la seconda vittoria consecutiva in questa Serie B 2020/2021. Protagonisti Tutino e Kupisz, autori di una doppietta ciascuno. Di Marconi su rigore il gol della bandiera toscano.

Riprendere il campionato seguendo la stessa scia dei primi 180 minuti della stagione. Questo l’obiettivo della Salernitana che ospita all’Arechi il Pisa, nella sfida valevole per la 3/a giornata di Serie B 2020/2021.

I primi 25 minuti di gara scivolano via senza particolari sussulti. Il Pisa si fa preferire sul piano del predominio territoriale, ma solo al 25′ costruisce la prima occasione da rete. Calcio d’angolo battuto corto, Gucher, posizionato sul vertice basso sinistro dell’area di rigore, lascia partire un gran destro sul quale Belec si oppone alla grande, deviando in angolo. Al 27′, lo stesso Belec rinvia lungo. La difesa del Pisa dorme, Tutino si infila nel pertugio e si ritrova a tu per tu con Perilli. Per l’ex Napoli è un gioco da ragazzi aprire il piattone destro e trovare il gol del vantaggio della Salernitana.

Altro minuto caldo è il 35′. Prima il Pisa sfiora il pari con un uno-due tra Gucher e Siega, con la conclusione dell’austriaco ben controllata da Belec. Poi, sul capovolgimento di fronte, una rovesciata mancata di Djuric diventa un involontario assist per Casasola, ma l’argentino conclude debolmente da ottima posizione e il pallone termina tra le braccia di Perilli.

Al 37′ ancora Pisa pericoloso. De Vitis, con un colpo di testa, smarca Marconi. L’attaccante pisano è solo in area, ma la sua conclusione è centrale, con Belec che quindi blocca senza difficoltà. Non accade più nulla di significativo nella restante parte del primo tempo, che si conclude con la Salernitana in avanti per 1-0.

A inizio ripresa, Castori inserisce Schiavone e Kupisz al posto rispettivamente di Capezzi e Lombardi. Al 50′, Pisa vicinissimo al pari. Cross di Belli, colpo di testa di Marconi ma Belec con un gran riflesso salva tutto sulla linea di porta. E come nel primo tempo, la Salernitana al primo affondo va in gol. Al 57′, cross di Casasola, magia di Tutino in area stoppata da Caracciolo. La sfera resta vagante negli ultimi 16 metri e su di essa si avventa Kupisz che, con un destro ravvicinato, fulmina Perilli sul primo palo.

Sei minuti dopo la Salernitana chiude i giochi. Schiavone ruba il pallone a Mazzitelli a centrocampo e si invola servendo Tutino. Il numero 9 granata controlla e dal vertice basso destro dell’area di rigore scocca un diagonale chirurgico sul quale Perilli nulla può. E al 70′, Kupisz cala il poker sfruttando ancora una volta una palla vagante in area dopo un’azione convulsa e un batti e ribatti con Djuric e Tutino protagonisti.

Al 77′, si fa vedere il Pisa con un colpo di testa di Sibilli su cross di Lisi che termina di poco alto. Cinque minuti dopo, però, i toscani accorciano le distanze grazie a un rigore di Marconi, rigore decretato per fallo di Gyomber su Gucher. Sessanta secondi dopo ancora occasione per il Pisa con Soddimo lasciato solo in area. Il tiro a volo di quest’ultimo termina di un soffio alto. Si tratta dell’ultima emozione di questa partita. La Salernitana batte il Pisa per 4-1 e sale a quota 7 punti in classifica. In attesa delle altre sfide, i granata sono in vetta alla graduatoria assieme al Cittadella.

SALERNITANA-PISA 4-1 (1-0)

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Casasola, Gyomber, Aya, Lopez; Lombardi (45′ Kupisz), Capezzi (45′ Schiavone), Di Tacchio, Cicerelli (77′ Antonucci); Tutino (77′ André Anderson), Djuric (85′ Giannetti). A disp.: Adamonis, Mantovani, Veseli, Karo, Iannoni, Dziczek, Baraye. Allenatore: Castori

PISA (4-3-1-2): Perilli; Belli (54′ Birindelli), Benedetti, Caracciolo, Lisi (81′ Meroni); Gucher, De Vitis (61′ Sibilli), Mazzitelli; Siega (54′ Soddimo); Masucci (61′ Palombi), Marconi. A disp.: Kucich, Colnago, Pisano, Masetti, Alberti, Meroni. Allenatore: D’Angelo.

MARCATORI: 27′ Tutino (S), 57′ Kupisz (S), 63′ Tutino (S), 70′ Kupisz (S), 82′ rig. Marconi (P)

ARBITRO: Davide Ghersini di Genova. Assistenti: Imperiale – M.Rossi. IV uomo: Maggioni.

Note – Ammoniti: Mazzitelli (P), André Anderson (S)