Home News Cittadella ed Empoli al top. Venezia a valanga sul Pescara in piena...

Cittadella ed Empoli al top. Venezia a valanga sul Pescara in piena crisi. Oddo al capolinea?

295
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Cittadella ed Empoli si confermano in vetta alla classifica di serie B. Il ruolino di marcia delle due squadre è di tutto rispetto con tre vittorie ed un pareggio nelle prime quattro giornate. Il big match tra i toscani e la Spal termina con il risultato di 2-1 con L’Empoli che vince in rimonta. Con un gol per tempo, invece, il Cittadella regola il Pordenone.

Il Venezia mette nei guai sempre di più un Pescara oramai in piena crisi (tre sconfitte ed un pareggio nelle prime quattro gare). In terra abruzzese si valuta un cambio tecnico oramai inevitabile. La società sta riflettendo in queste ore sul futuro di Oddo. Indiscrezioni parlano di un contatto con Ventura che potrebbe subentrare ad Oddo già in giornata. In virtù della vittoria il Venezia raggiunge la Salernitana a sette punti.

Seconda vittoria di fila per il Chievo che batte di misura il Brescia, ancora alla ricerca di una sua identità precisa. Il gol di Garritano regala tre punti importantissimi agli scaligeri. Vittoria con brivido per l’Ascoli che supera per 2-1 la Reggiana. L’Ascoli lascia così l’ultimo posto in classifica occupato, come detto, dal Pescara e, subito più su, dal Vicenza di Di Carlo che ha conquistato un buon punto contro la Salernitana.

Molto atteso ma, di fatto, deludente nei contenuti il derby tra Reggina e Cosenza finito con uno scialbo zero a zero. Gli amaranto, in superiorità numerica per quasi un’ora di gioco per l’espulsione di Tiritiello, non riescono a superare il muro eretto dai rossoblù. Unica emozione il rigore sbagliato da Denis.

Chiudono la giornata  i pareggi di Monza e Frosinone rispettivamente con Pisa ed Entella.

Questa sera alle 19 l’atteso match tra Lecce e Cremonese, con i pugliesi a caccia di tre punti validi per agganciare le posizioni che contano. Di contro una Cremonese relegata in fondo alla graduatoria e vogliosa di riscatto. I salentini di mister Corini hanno il pronostico dalla propria parte ma attenzione ai lombardi alla ricerca del primo successo in campionato.

Articolo precedenteCONTRO L’ASCOLI L’ARECHI ACCOGLIERA’ 700 TIFOSI NEI DISTINTI
Articolo successivoSalernitana, ripresi gli allenamenti nel ritiro di Vicenza. Da valutare Lombardi