Home News Spal-Salernitana, fischia Pezzuto: precedenti pessimi per i granata, ben otto sconfitte

Spal-Salernitana, fischia Pezzuto: precedenti pessimi per i granata, ben otto sconfitte

Appena due successi nelle dodici partite giocate dall’ippocampo sotto la direzione dell’arbitro leccese

206
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Sarà Ivano Pezzuto di Lecce a dirigere Spal-Salernitana, in programma domani sera alle 21:00 al Paolo Mazza di Ferrara. Assistenti Andrea Zingarelli (sez. Siena) e Riccardo Annaloro (sez. Collegno). IV uomo Daniel Amabile di Vicenza.

Il bilancio della Salernitana con il fischietto pugliese è a dir poco pessimo: in dodici direzioni totali, i granata hanno riportato due vittorie, altrettanti pareggi e ben otto sconfitte. Le due gare più recenti risalgono alla scorsa stagione, quando il trentaseienne di Lecce arbitrò il derby perso 2-0 dalla Salernitana a Castellammare contro la Juve Stabia (a segno Cissé e Canotto) e la gara della penultima giornata di campionato a Trieste contro il Pordenone, terminata 1-1 con i penalty trasformati da Burrai e Di Tacchio.

Due stagioni fa Pezzuto ha fischiato nelle due peggiori sconfitte in assoluto della Salernitana: il derby perso 4-0 a Benevento in occasione di San Matteo 2018 e il 3-0 subìto a Brescia a Pasquetta 2019. Tre anni fa il classe ’84 salentino diresse Carpi-Salernitana 1-0 (gol di Malcore) e Salernitana-Bari 2-2 (doppiette di Rossi per i granata e Galano per i galletti), mentre nel 2016-2017 Pezzuto arbitrò la gara persa di misura a Novara dalla squadra di Sannino, decisa dalla rete di Faragò.

Nel 2015-2016, anno del ritorno in B dei granata, Pezzuto diresse la Salernitana in tre occasioni: prima lo 0-1 casalingo con il Trapani (a segno Citro sul ben noto regalo di Terracciano), poi il 4-0 subìto a Terni e infine la vittoria di misura sul Como all’ultima giornata, decisa dalla rete di Donnarumma. Quella contro i biancoblù resta tutt’ora l’ultima vittoria del cavalluccio marino sotto la direzione di Pezzuto.

Tornando ancora più indietro, le prime due partite dell’ippocampo arbitrate dal fischietto salentino risalgono alla stagione 2013-2014, nel Girone B di Prima Divisione: il derby vinto 2-1 sul campo del Benevento (doppietta di Guazzo per la formazione di Perrone) e la gara persa 2-0 a Pontedera con autogol di Siniscalchi e rete di Arrighini.