Home News Cosenza-Salernitana, fischia Dionisi: quattro successi in cinque precedenti per i granata

Cosenza-Salernitana, fischia Dionisi: quattro successi in cinque precedenti per i granata

Bilancio positivo per l'ippocampo con il fischietto abruzzese

165
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Cosenza – Salernitana, in programma domenica 29 novembre alle 21:00, sarà diretta da Federico Dionisi di L’Aquila. Gli assistenti saranno Giuseppe Maccadino (sez. Pesaro) e Gamal Mokhtar (sez. Lecco). Quarto uomo Daniele Paterna di Teramo.

Guardando ai numeri, non si può non parlare di designazione decisamente fortunata per la Salernitana, che in cinque precedenti con l’arbitro abruzzese ha ottenuto ben quattro vittorie ed una sola sconfitta. La gara persa risale proprio allo scorso luglio, quando la compagine allora allenata da Ventura fu sconfitta 3-2 sul campo dell’Ascoli (a segno Trotta con una doppietta e Ninkovic per i padroni di casa, Kiyine su rigore e Djuric per i granata). Per il resto solo successi, di cui gli ultimi due risalgono allo scorso anno: il 32enne di L’Aquila diresse infatti Salernitana-Entella 2-1 (reti di Maistro, Jallow e Poli) e Salernitana-Pordenone 4-0, giocata il giorno di Santo Stefano e decisa dalle doppiette di Djuric e Kiyine. Nella stagione precedente il fischietto classe ’88 diresse in due occasioni la Salernitana: la vittoria di misura dei granata di Colantuono sullo Spezia (decisa da Bocalon, che regalò l’ultimo successo al tecnico di Anzio sulla panchina dell’ippocampo), e il successo esterno per 2-1 al Barbera contro il Palermo. In quell’occasione – era il 18 gennaio 2019, primo match dopo la sosta – i rosanero andarono in vantaggio con Jajalo, ma la Salernitana di Gregucci ribaltò il match con i gol degli (ancora) attuali granata André Anderson al 41′ e Casasola al 94′.

© solosalerno.it – tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.