Home News Taccuino avversario – Taurino (Leccenews24.it): “Lecce a Salerno con voglia di riscatto,...

Taccuino avversario – Taurino (Leccenews24.it): “Lecce a Salerno con voglia di riscatto, ma per i giochi per la promozione…”

214
0
Tempo di lettura: 3 minuti

Questa sera si disputa alle 21 Salernitana-Lecce, partita valida per la 12/a giornata di Serie B 2020/2021. A presentarci l’ambiente salentino vi è Luigi Taurino, collega di Leccenews24.it

Ciao Luigi. Allora, che Lecce vedremo in campo stasera?
Ciao. Penso che vedremo un Lecce con molta voglia di riscatto. I due turni casalinghi non sono andati come ci si aspettava. A essere sinceri, entrambi i pareggi sono stati giusti, ma contro il Frosinone, dopo aver ribaltato la partita, essere raggiunti al 45esimo e, soprattutto, con un gol in fuorigioco, lascia l’amaro in bocca“.

I salentini sono la squadra da battere del torneo?
Indubbiamente i giallorossi sono partiti con l’obiettivo di vincere il torneo, ma il campionato di Serie B è sempre un’incognita. Quest’anno, poi, c’è una neopromossa, il Monza, che è partita tra le favorite per la promozione in A. Per il momento è presto per fare pronostici, come sempre bisognerà aspettare il mese di marzo quando, penso, si decideranno i giochi“.

Quanto c’è di Corini in questo Lecce?
Molto, soprattutto per quel che riguarda la sua intelligenza tattica. Ha iniziato il campionato schierando un 4-3-3 puro e la squadra ha un po’ sofferto, forse anche perché i carichi si sentivano nelle gambe. Poi, ha deciso di tornare al 4-3-1-2 e allora sono arrivati risultati e bel gioco. Anche qui a Lecce si è confermato un grande allenatore. Colgo l’occasione di esprimergli gli auguri di pronta guarigione, dato che è risultato essere positivo al Covid-19“.

Coda, ex di turno. L’acquisto più azzeccato per il Lecce?
L’acquisto immediato da parte di uno dei più grandi direttori sportivi d’Italia, Pantaleo Corvino, certifica senza ombra di dubbio il valore di questo calciatore. Per lui, parlano le stagioni da protagonista in tutte le squadre in cui ha militato. Coda, poi, si è confermato anche qui e, infatti, è il capocannoniere della B. Al momento, però, tutti i nuovi calciatori hanno risposto bene alla chiamata. Alla società bisogna dare il merito di aver allestito una grande rosa e, soprattutto, essere riuscita a ricucire i rapporti con Mancosu e Tachtsidis, dopo alcune frizioni iniziali, che si stanno rivelando decisivi“.

Che Salernitana si aspettano a Lecce?
Una Salernitana ferita dopo la sconfitta di Brescia e vogliosa, come i giallorossi, di rifarsi immediatamente. Fare un pronostico è veramente impresa difficile, è la classica partita da 1X2. Entrambe le squadre cercheranno di portare a casa i tre punti“.

Come è giudicata la formazione di Castori, che campionato potrebbe fare?

Innanzitutto voglio soffermarmi sull’allenatore, un tecnico che conosce la categoria e in grado di compiere veri e propri miracoli in situazioni a volte anche difficili. Per il resto, la classifica mostra una formazione che sta tenendo testa a molte compagini, anche più forti e che inseguono. Come ho detto prima, a marzo, si decideranno i giochi, ma se per quel periodo la Salernitana continuerà a mantenere le prime posizioni, può puntare alla promozione“.

Nonostante il primato in classifica, a Salerno continua un clima di diffidenza. Si pensa che, prima o poi, la multiproprietà tarperà le ali ai granata. Tu cosa ne pensi e in generale come valuti la multiproprietà nel calcio?
Sulla prima domanda, non posso dare una risposta, perché non conosco l’ambiente di Salerno. Per quel che riguarda la questione multiproprietà sono un po’ diffidente, perché, per me, meno teste decidono meglio è. Ci sono, però, esempi positivi: prendiamo il Parma, hanno costituito una cordata di imprenditori che in breve tempo ha conseguito tre promozioni consecutive e due salvezze tranquille. Perché funzioni bisogna che tutti gli attori viaggino sulla stessa direzione“.

In conclusione, un calciatore potenzialmente decisivo per parte martedì.
Per la Salernitana indubbiamente Tutino, non è un caso che il Lecce abbia cercato di acquistarlo in estate. Per quel che riguarda i giallorossi, personalmente, punto sempre su capitan Mancosu“.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.