Home News Cicerelli a DAZN: “Bravi a centrare una vittoria importante. A Venezia e...

Cicerelli a DAZN: “Bravi a centrare una vittoria importante. A Venezia e Monza per giocarcela”

Così l'esterno granata nel dopogara: "Per me un periodo difficile, ma rispetto le scelte del mister"

675
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Intervenuto nel post-gara ai microfoni di DAZN, Emanuele Cicerelli ha analizzato a caldo il successo ottenuto in rimonta per 2-1 dalla Salernitana sulla Virtus Entella. Subentrato ad inizio ripresa con un ottimo impatto sul match, l’esterno granata – assistman in occasione della rete del pari siglata da Tutino – ha così esordito:

“Sono entrato bene in partita, favorito anche dai miei compagni che stavano andando forte: la partita si è giocata a ritmi alti, è stato più facile trovare la posizione per cercare di far male. Nel primo tempo loro sono stati molto bravi a stare compatti e ripartire: hanno sicuramente una classifica bugiarda, sono una squadra che merita di più. Bravi noi a centrare questa vittoria importante”.

Così Cicerelli sulla classifica: “L’Empoli domani sera? Sicuramente saremo spettatori interessati, oggi era importantissimo vincere per continuare su questa strada: felici per la vittoria, da domani si pensa già alla prossima. Adesso abbiamo due partite difficilissime contro Venezia e Monza, due squadre forti che giocano un bel calcio, ma noi siamo consapevoli della nostra forza e delle nostre sicurezze, quindi andremo a giocarci le nostre chance. Obiettivi? Oggi preferiamo non parlarne, goderci il momento e continuare su questa scia”.

In conclusione, un focus sul proprio momento personale, dopo lo scarso minutaggio delle ultime gare: “Per me è stato un momento un po’così, ma comunque io sono un giocatore e il mister fa delle scelte che rispetto assolutamente, senza problemi: l’importante è essere pronti quando si viene chiamati in causa per dare il proprio contributo alla squadra. Quella è la cosa importante”.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.