Home Calciomercato Salernitana, c’è spazio per un altro rinforzo over. Kiyine “ter” sempre più...

Salernitana, c’è spazio per un altro rinforzo over. Kiyine “ter” sempre più lontano

Col ritorno alla base di Karo, e l'esclusione dalla lista di Lombardi, si apre uno "spazio" nella lista over. Si allontana il ritorno di Sofian Kiyine

1510
0
SALERNO, ITALY - JULY 13: Sofian Kiyine of US Salernitana stands disappointed during the serie B match between US Salernitana and AS Cittadella at Stadio Arechi on July 13, 2020 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images for Lega Serie B) Fonte: okcalciomercato.it
Tempo di lettura: 2 minuti

Con l’arrivo di Riza Durmisi, che da quest’oggi è ufficialmente un nuovo calciatore della Salernitana per i prossimi 6 mesi, il mercato granata potrebbe regalare ancora qualche “colpo”. Dopo la mancata convocazione pre-ritiro, e il sempre più probabile ritorno a Formello di Antreas Karo, unito alla quasi sicura esclusione dalla lista di Cristiano Lombardi per motivi tristemente noti, ci sarebbe ancora spazio per un ulteriore rinforzo cosiddetto “over”.

Un rinforzo che, a meno di sempre più improbabili uscite di uno tra Gondo e Giannetti, difficilmente riguarderà il reparto avanzato. In virtù di ciò, il DS Fabiani sembra aver quasi del tutto accantonato l’idea Carretta, per il quale, tra l’altro, nelle ultime ore si registra un forte pressing del Chievo. A prescindere dal mancato affondo decisivo, a raffreddare ulteriormente la pista che porterebbe all’ex attaccante della Cremonese c’è anche il Cosenza, proprietaria del cartellino. Il club caro a patron Guarascio, di fatti, aprirebbe ad un’eventuale cessione soltanto sulla base di uno scambio che coinvolga uno tra Casasola e Cicerelli, entrambi, almeno per ora, destinati a rimanere a Salerno. Esclusa quasi definitivamente anche l’ipotesi Di Gaudio, che continua a flirtare con l’ambizioso Palermo.

A prescindere dall’eventuale, e fin qui non ancora individuato nuovo tassello over, nelle prossime ore è previsto l’ennesimo incontro con l’entourage di Sofian Kiyine. Il centrocampista di origini marocchine, scanso di equivoci, non ha mai nascosto la volontà di tornare a vestire la maglia granata per la terza volta in carriera. Il nodo, l’unico della questione, è legato a dei fattori prettamente di natura economica, che vedrebbero la proprietà intenzionata a ridimensionare l’ingaggio, per il prosieguo della stagione, percepito dall’ex Chievo dalla casa madre Lazio. Sono attese novità nella giornata di domani, ma le chanche che l’ex pupillo di Ventura indossi nuovamente la casacca granata sembrano diminuire ora dopo ora.

Capitolo uscite: detto di Karo, che presumibilmente sarà nuovamente girato in prestito in B, la Salernitana è in attesa di offerte, fin qui non pervenute, per Frederic Veseli, ormai fuori dalle rotazioni di Castori dopo l’imbarazzante prova di Empoli. Discorso analogo per Dziczek, che potrebbe ritornare alla base al pari di Gondo, sondato da diversi club di serie cadetta. Molto difficile, se non impossibile, piazzare Niccolò Giannetti, a causa dell’ingaggio monstre per la categoria. Si cercano acquirenti anche per Alessandro Micai, anch’egli saldamente legato al suo oneroso contratto in scadenza nel 2023. Vicino al ritorno al Roma, ma su sponda giallorossa, anche Mirko Antonucci, utilizzato col contagocce da mister Castori in questa prima parte di stagione.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.