Home News Scontro diretto all’Arechi: Salernitana con il 3-5-2 e tanti cambi, 4-4-2 per...

Scontro diretto all’Arechi: Salernitana con il 3-5-2 e tanti cambi, 4-4-2 per il Chievo

Match ad alta quota tra Castori e Aglietti, che propongono i rispettivi assetti abituali. In casa granata Tutino e Casasola tornano titolari

302
0
Tempo di lettura: 3 minuti

35 punti a testa e un piazzamento d’alta classifica da coltivare e consolidare, per non smarrire quanto di buono fatto nel girone d’andata. Con questi propositi Salernitana e Chievo scendono in campo all’Arechi per il ventunesimo turno di Serie B. Terza giornata di ritorno che vede scontrarsi le formazioni di Castori e Aglietti, chiamate a darsi battaglia in un pomeriggio importante per le squadre d’alta quota: alle 16, infatti, si gioca l’altro big match, con la capolista Empoli che va a far visita al Monza. Uno scontro diretto, quello del Brianteo, di cui Salernitana e Chievo vorranno approfittare, per superare i brianzoli oppure avvicinare la vetta saldamente occupata dagli azzurri di Dionisi.

All’andata al Bentegodi finì 2-1 per la Salernitana, che vinse in rimonta non senza polemiche: la mancata concessione del rigore per fallo di Casasola su Obi nel finale rappresenta una ferita ancora aperta per i clivensi, i quali proveranno ad espugnare un Arechi che, fin qui, è stato l’autentico fortino del cavalluccio marino. I granata arrivano alla sfida odierna con ben 23 punti raccolti in 10 gare casalinghe: nessuno fin qui ha fatto meglio, Empoli compreso. Ai ragazzi di Castori il compito di battere la forte formazione veneta e mantenere accesa la luce playoff.

In casa granata scelte influenzate da alcune defezioni: mancano all’appello gli infortunati Durmisi e Kupisz, le cui assenze (oltre a quella del lungodegente Lombardi) limitano la scelta sulle fasce. Castori riproporrà il consueto 3-5-2: davanti a Belec, in difesa agirà Gyomber come riferimento centrale, mentre toccherà ancora a Mantovani e Bogdan (favorito su Aya) fare da braccetti laterali. In mediana conferma in blocco per il terzetto formato da Coulibaly, Di Tacchio e Capezzi, mentre cambiano gli interpreti su entrambe le corsie esterne: sulla destra Casasola torna a presidiare la sua zona di competenza dopo un turno di squalifica, mentre sull’out mancino Cicerelli è a mezzo servizio e dovrebbe partire in panchina; il nuovo arrivato Jaroszynski è in vantaggio per una maglia dal 1′ sulla concorrenza di Sy e Veseli. Più indietro Kiyine, che potrebbe tornare utile a gara in corso per dare fantasia così come Anderson e Boultam, altro innesto delle ultime ore di mercato. In avanti, dopo due panchine consecutive, Tutino torna titolare in coppia con Djuric. Panchina per Gondo (a mezzo servizio) e Kristoffersen, che ha svolto appena due allenamenti con la squadra dopo aver firmato mercoledì a mercato chiuso.

Su sponda ospite, Aglietti consolida il tradizionale 4-4-2 pur dovendo rinunciare a due elementi in difesa: fuori infatti Colley e l’ex granata Gigliotti. Ad ogni modo, il tecnico dovrebbe confermare in blocco l’undici vincente nel 3-1 casalingo della scorsa settimana con il Pescara. Tra i pali agirà Semper, mentre la coppia di centrali difensivi sarà formata ancora una volta da Leverbe e Rigione. Sulla corsia di sinistra Renzetti, mentre a destra agirà Mogos, autore dell’illusorio gol del vantaggio clivense all’andata con la complicità di Belec. A centrocampo vanno verso la conferma Palmiero e Viviani (solo panchina per Obi), mentre sugli esterni Aglietti potrà beneficiare della grande qualità di Ciciretti e Garritano, che giocheranno entrambi a piede invertito. In avanti toccherà ancora a Margiotta e De Luca, favoriti sullo scalpitante Fabbro. Recuperato Djordjevic, che potrà dare il suo contributo a gara in corso al pari dei vari Giaccherini, Canotto e Di Gaudio, cercato dalla Salernitana nel calciomercato appena terminato.

Queste le probabili formazioni:

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Mantovani; Casasola, Coulibaly, Di Tacchio, Capezzi, Jaroszynski; Tutino, Djuric. A disposizione: Adamonis, Guerrieri, Aya, Sy, Veseli, Schiavone, Boultam, Dziczek, Kiyine, Gondo, Cicerelli, Anderson, Kristoffersen, Barone. Allenatore: Castori.

CHIEVO (4-4-2): Semper; Mogos, Leverbe, Rigione, Renzetti; Ciciretti, Viviani, Palmiero, Garritano; Margiotta, De Luca. A disposizione: Seculin, Bragantini, Vaisanen, Pavlev, Cotali, Zuelli, Obi, Giaccherini, Bertagnoli, Fabbro, Di Gaudio, Canotto, Djordjevic. Allenatore: Aglietti.

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno. Assistenti: Schirru – Trinchieri. IV Uomo: Ros.

Porte chiuse. Fischio d’inizio ore 14:00, diretta DAZN e DAZN1.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.