Home News Salernitana, seduta d’antivigilia a tema palle inattive. Novità dall’infermeria

Salernitana, seduta d’antivigilia a tema palle inattive. Novità dall’infermeria

Castori recupera Gondo, mentre si ferma Boultam. Al Mary Rosy si vede anche Mezzaroma

619
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Continua l’avvicinamento della Salernitana alla gara contro il Venezia. I granata hanno lavorato oggi pomeriggio al centro sportivo Mary Rosy, con Castori che ha sottoposto i suoi calciatori all’abituale programma d’allenamento ricorrente in ogni antivigilia: dopo una fase di attivazione tecnica, infatti, Tutino e compagni sono stati impegnati un lavoro tattico, per poi concludere la seduta con esercitazioni sulle palle inattive. Notizie agrodolci arrivano dall’infermeria: di positivo c’è il recupero di Gondo, che oggi si è allenato con la squadra e dovrebbe essere in panchina sabato; d’altro canto, ad occupare la casella lasciata vuota dall’ivoriano è Boultam, che oggi ha lavorato a parte a causa di un affaticamento muscolare.

Oltre all’olandese, reduce dai primi minuti in maglia granata giocati in quel di Chiavari, ha svolto un allenamento atletico specifico anche Guerrieri, mentre Aya e Coulibaly si sono nuovamente sottoposti a fisioterapia: sia il difensore italo-tunisino che il centrocampista senegalese non ci saranno contro i lagunari, e anche un recupero lampo contro il Monza resta al momento una difficile eventualità. La Salernitana, che oggi si è allenata sotto gli occhi del co-patron Marco Mezzaroma, tornerà a sudare domattina per la seduta di rifinitura: squadra in campo alle 10:30, poi un’attesa lunga 24 ore prima del fischio d’inizio della gara fondamentale contro i lagunari.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.