Home Editoriale POLPETTE AI CARCIOFI

POLPETTE AI CARCIOFI

La vita va assaporata, in tutte le sue sfaccettature...

214
0
Tempo di lettura: 3 minuti

 Una ricetta non ha anima. E’ il cuoco che deve infondere anima nella ricetta – Thomas Keller

Buongiorno e buona domenica carissimi lettori. Quest’oggi il risveglio è sicuramente più pimpante per noi tutti tifosi granata. La vittoria di ieri è risultata fondamentale per dar vita, ulteriormente, al buon umore.

 Per rendere ancor più piacevole la vostra giornata di festa, mi cimenterò nel propinarvi un ottimo spunto culinario.

La ricetta di oggi sarà sciuè-sciuè: pratica, buona e di semplice realizzazione.

Una portata ricca di un ingrediente di stagione: il carciofo.

Proprio quest’ultimo, è una pianta dotata di numerose proprietà farmacologiche; tra le attività principali si ricordano quelle antiossidante, epatoprotettiva, coleretica, colagoga e antilipidemica, oltretutto, il carciofo è utilizzato, anche, come coleretico, diuretico e ipolipemizzante.

La ricetta di oggi prevede le polpette ai carciofi, piccole palline intinte in una gustosissima crema di maionese e capperi. Sono deliziosi finger food, ideali da servire come antipasto. La base prevede carciofi sbollentati, mollica di pane, uovo e grana padano grattugiato, il tutto insaporito con aglio e prezzemolo, che viene modellato in forma di piccole polpette.

dav
POLPETTE AI CARCIOFI

Ingredienti

– 3 carciofi spinosi 
– 200 g di mollica di pane raffermo
– 60 g di provola affumicata
– 40 g di salame tipo “Napoli”
– 10 g di pecorino grattugiato
– 10 g di parmigiano grattugiato
– 1 uovo intero + 1 tuorlo
– farina tipo 00 q.b.
– aglio
– prezzemolo
-buccia di 1 limone grattugiata
-succo di 1 limone
– sale
– pepe 
– olio per friggere

INGREDIENTI PER LA MAIONESE AI CAPPERI
– 100 g di maionese
– 30 g di panna fresca
– 10 g di capperi dissalati
– 2 spicchi d’aglio 
– aneto

Preparazione per le polpettine

  • Pulisci i carciofi eliminando le foglie esterne ed il gambo, poi tagliali a metà e privali della paglia interna.
  • Tagliali a spicchi e mettili in una ciotola con acqua, succo di limone e una spolverata di farina.
  • Metti la mollica di pane in ammollo.
  • Soffriggi uno spicchio d’aglio in un pentolino basso, quando è ben dorato toglilo e aggiungi gli spicchi di carciofi.
  • Copri e fai cuocere aggiungendo un po’ di sale e pepe.
  • Una volta cotti i carciofi, portali su un tagliere e tritali con un coltello. Mettili da parte. Poi, in una ciotola aggiungi delle molliche di pane ben strizzate, i carciofi freddi, le uova, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, la buccia di limone grattugiata ed un po’ d’aglio.
  • Aggiungi, successivamente, la provola ed il salame tritati ed impasta nuovamente.
  • Ricava dall’impasto pronto delle polpettine di circa 15 grammi l’una e poi friggile in olio ben caldo.
  • Appena saranno pronte colale e servile in un conetto di carta adatto per la frittura, con accantoo una ciotolina di maionese ai capperi.
  • PREPARAZIONE PER LA MAIONESE AI CAPPERI
  • Sbollenta l’aglio in un pentolino per tre volte, cambiando ogni volta l’acqua.
  • Successivamente, fallo cuocere aggiungendoci della panna.
  • Riduci in crema con un pestello.
  • Trita finemente i capperi e l’aneto in una ciotolina, unisci tutti gli ingredienti alla maionese, eventualmente, alleggerisci il tutto con due cucchiai d’acqua.

BUON APPETITO E BUONA DOMENICA.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Articolo precedenteSalernitana, Fourneau è il tuo “talismano”
Articolo successivoL’Empoli vola, il Monza si rialza. Conferma Lecce, crollo Frosinone
Ciao a tutti! Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, natia della bellissima città di Salerno. Da ormai non poco tempo sono espatriata nel territorio Ligure, in quel di Genova. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature e cerco sempre tanta positività nelle mie giornate, anche quando, il cielo sembra totalmente buio, credo che, avere la possibilità di vivere e apprezzare ogni attimo a propria disposizione, sia un dono preziosissimo che, mai andrebbe dato per scontato e sottovalutato. Posso definire la mia vita alquanto piena e soddisfacente. In primis, sono la mamma di una splendida bambina di nome Martina, inoltre, da qualche anno lavoro come insegnante di scuola primaria, pratico la pallavolo dall'età adolescenziale ed ho una smisurata passione - trasmessami da mio padre - per LA SALERNITANA. Tra i miei principali hobby rientrano: lo scrivere, l'andare in bicicletta, il calisthenics, la musica... credo che coltivare le proprie passioni, rientri tra le più importanti spinte motivazionali che, ognuno di noi possa avere per stare bene con se stessi e con gli altri. La benzina delle mie scelte di vita, nasce dall'espressione: " VOLERE è POTERE"!!!