Home News Gravina: «Entro il 25 giugno la Salernitana dovrà cambiare proprietà. Sono norme...

Gravina: «Entro il 25 giugno la Salernitana dovrà cambiare proprietà. Sono norme note dal 2013».

435
0
Gabriele Gravina (fonte Getty Images)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha parlato in conferenza stampa a margine del Consiglio Federale che si è riunito questa mattina. Il massimo dirigente del calcio italiano ha ufficializzato ciò che era già trapelato in tarda mattinata riguardo la questione Salernitana/multiproprietà.

In pratica, Lotito avrà tempo fino al 25 giugno per cedere le sue quote. la FIGC ha concesso al club granata una mini deroga che scadrà tre giorni prima della iscrizione al campionato di serie A. Gravina ha dichiarato che, in caso di mancata cessione, la Salernitana non incapperà in nessuna sanzione ma, semplicemente, non si potrà iscrivere al campionato.

«Abbiamo ribadito quanto previsto dall’articolo 7 ma non siamo stati così rigidi per non entrare in un terreno di scontro ma, semplicemente, abbiamo chiesto il rispetto di norme che si conoscono dal luglio del 2013. È stato sancito un principio. Abbiamo notificato al presidente Lotito una delibera che sancisce l’impossibilità di avere una doppia proprietà. Abbiamo dato un limite massimo di tre giorni prima dell’iscrizione al prossimo campionato. Non ci saranno sanzioni in caso di mancata cessione. Semplicemente non ci si potrà iscrivere al campionato».

Ora la palla passa inevitabilmente a Lotito e Mezzaroma che dovranno vagliare le offerte che arriveranno sul tavolo. Sempre che la questione non si stata già risolta…

Articolo precedenteCastori al Giro d’Italia: “Salernitana in A? Come aver scalato lo Zoncolan”
Articolo successivoSerie B, playoff: il Cittadella vola con Baldini, Monza al tappeto. Venezia ok, Lecce in partita