Home News Serie A, i premi 2020/21: Lukaku MVP, Ronaldo miglior marcatore. Barella “beffa”...

Serie A, i premi 2020/21: Lukaku MVP, Ronaldo miglior marcatore. Barella “beffa” Kessié

Il centravanti dell'Inter è il miglior giocatore del campionato. Premiati anche Romero e Donnarumma, Vlahovic il miglior under 23

380
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Mentre il valzer degli allenatori continua ad impazzare, e la Salernitana attende di definire il proprio assetto societario, la Lega Serie A ha premiato quest’oggi i migliori calciatori della stagione 2020-2021. L’indiscutibile MVP è Romelu Lukaku, uomo chiave del trionfo dell’Inter con 24 gol, 9 assist ed un’immensa fisicità che hanno fatto del gigante belga il vero fulcro della manovra dei nerazzurri di Antonio Conte.

Lukaku si è piazzato secondo nella classifica dei marcatori, alle spalle di Cristiano Ronaldo, premiato come miglior attaccante del campionato grazie ai suoi 29 gol. Il riconoscimento di miglior centrocampista va invece a Nicolò Barella, che con corsa, dinamismo e qualità è stato un altro ingranaggio fondamentale nella macchina nerazzurra. 3 gol e 7 assist compongono lo score dell’ex Cagliari, che ha avuto la meglio su Franck Kessié in una rivalità tanto alimentata dai supporters di Inter e Milan: nonostante 13 reti (di cui 11 su rigore) e un ruolo da protagonista nel ritorno in Champions del Diavolo, il numero 79 rossonero non è riuscito a battere Barella.

Sorridono anche Romero e Donnarumma, premiati rispettivamente come miglior difensore e miglior portiere del torneo: l’atalantino, autore di un campionato sontuoso alla corte di Gasperini, è stato il perno della difesa della Dea, firmando anche due reti; l’estremo difensore della Nazionale italiana, la cui separazione dal Milan è ormai cosa nota, è stato fondamentale per la stagione dei rossoneri, collezionando – tra tanti interventi decisivi – la bellezza di 14 clean sheet in 37 presenze.

A completare l’elenco – annunciato tramite i canali social della Lega Serie A – è Dusan Vlahovic, premiato come miglior under 23 del torneo: con ben 21 gol, l’attaccante serbo ha chiuso la stagione come quarto miglior marcatore, figurando come una delle poche note liete all’interno dell’annata incolore della Fiorentina.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.