Home Calciomercato Il calciomercato delle altre, il punto del 14 luglio

Il calciomercato delle altre, il punto del 14 luglio

Ancora movimenti per quanto riguarda i portieri: Radunovic è del Cagliari, Udinese su Silvestri. Per lo Spezia triplo colpo dall'Atalanta

462
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Diverse ufficialità nelle ultime 24 ore di calciomercato. La più significativa riguarda ovviamente l’addio (già annunciato) di Gianluigi Donnarumma, che dopo aver lasciato il Milan e la Serie A passa a parametro zero al Paris Saint-Germain, con cui ha firmato un contratto fino al 2026. Sul fronte portieri, è ufficiale anche l’arrivo di Boris Radunovic al Cagliari: l’ex granata si trasferisce in Sardegna a titolo definitivo dall’Atalanta, firmando un contratto fino al 2025.

L’Udinese pensa di sostituire Musso con Luis Maximiliano, portiere ventiduenne di proprietà dello Sporting Lisbona, ma resta viva la pista Silvestri del Verona; il club scaligero avrebbe in Montipò del Benevento l’alternativa. La Juventus intende trattenere Perin come vice-Szczesny, senza affondare il colpo per Sirigu, sul quale c’è il Genoa; i bianconeri continuano a lavorare per Locatelli, che può arrivare dal Sassuolo. La società neroverde potrebbe rimpiazzare il fresco Campione d’Europa con Grujic del Liverpool e Samuele Ricci dell’Empoli: quest’ultimo è un profilo gradito da mister Dionisi; sul fronte uscite, invece, il Nizza è in pressing su Boga.

La Fiorentina è vicina al ritorno di Nastasic dallo Schalke 04, e per la difesa segue anche Kevin Danso, che è di proprietà dell’Augsburg ma nell’ultima stagione ha giocato in prestito al Fortuna Dusseldorf. La società di Commisso segue Matteo Ricci, Pobega e Savanier del Montpellier per il centrocampo, e potrebbe presto cedere Lirola, sul quale c’è l’Atalanta; il club orobico segue anche la punta dell’Hertha Berlino Matheus Cunha.

Da Bergamo partiranno in direzione La Spezia tre calciatori: la società ligure è infatti vicina a definire gli arrivi in prestito di Reca, Colley e Piccoli, il quale indosserebbe dunque per il secondo anno di fila la maglia delle Aquile. Il Venezia è a un passo da Tanner Tessmann, centrocampista diciannovenne in forza al Dallas in MLS. In casa Lazio prende quota la permanenza di Luis Alberto, mentre Stefan Jovetic – attualmente svincolato – resta la suggestione per l’attacco biancoceleste. Il Napoli e la società di Lotito hanno effettuato un sondaggio per Lykogiannis del Cagliari e per Basic, roccioso centrocampista in uscita dal Bordeaux.

Il Torino ha tesserato il fantasista classe ’02 Stojkovic, svincolato dopo l’esperienza al Partizan, mentre Sampdoria e Bologna seguono Luiz Henrique, attaccante classe ’01 del Fluminense; il club rossoblu, che continua a seguire Arnautovic per l’attacco, deve definire il futuro di Tomiyasu, sul quale è in forte pressing il Tottenham. Il Milan accoglierà domani Giroud, e lavora su più fronti: trattativa con il Real Madrid per il ritorno di Brahim Diaz, accordo vicino con il Monaco per il terzino sinistro Ballo-Touré; la società rossonera ha chiuso anche per Warren Bondo, giovane centrocampista del Nancy che si alternerà tra la formazione Primavera e la prima squadra allenata da Pioli.

L’Inter mantiene Bellerin in pole per il dopo Hakimi, mentre si raffredda la pista Florenzi. Proposto ai nerazzurri Luis Diaz, ma il Porto valuta ben 40 milioni l’estroso esterno colombiano, protagonista di un’ottima Copa America; la società Campione d’Italia nel frattempo ha ufficializzato le cessioni in prestito di Gravillon al Reims e di Pirola al Monza. Ufficialità anche in casa Genoa, con il portiere Lukas Zima che passa a titolo definitivo al VVV-Venlo con un conratto biennale.

Articolo precedenteSalernitana: il valzer delle discontinuità
Articolo successivo“Calendario? Conta attrezzare la squadra per essere all’altezza di un campionato così impegnativo”
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.