Home Calciomercato Il calciomercato delle altre, il punto del 18 agosto

Il calciomercato delle altre, il punto del 18 agosto

Locatelli è della Juventus, il Napoli prende Juan Jesus. La Fiorentina saluta Lirola e Pezzella: pronti Zappacosta e Nastasic

505
0
Tempo di lettura: 3 minuti

Pioggia di ufficialità nelle ultime 24 ore di calciomercato. Dopo un lungo tira e molla, la Juventus piazza il colpo Manuel Locatelli dal Sassuolo: accordo trovato sulla base di un prestito biennale gratuito, cui seguiranno 25 milioni (più 12,5 di bonus) pagabili in 3 anni. Il Napoli invece ha reso noto l’arrivo di Juan Jesus: il difensore brasiliano, svincolatosi dalla Roma, ha firmato per un anno con opzione per una seconda stagione.

Il club azzurro lavora anche alla cessione di Manolas all’Olympiacos, e mantiene Senesi del Feyenoord come primo profilo in caso di addio del greco; il centrocampista Berge si è proposto alla società partenopea, ma manca l’intesa con lo Sheffield Utd, mentre per la fascia sinistra il nome in pole è Emerson Palmieri, che temporeggia con il Lione in attesa di una chiamata dalla Campania. Passi avanti per il rinnovo di Meret, il cui contratto scadrà a giugno 2023.

Due annunci anche in casa Sampdoria, relativi ad altrettante cessioni: La Gumina passa in prestito al Como, Léris (sondato anche dalla Salernitana) si trasferisce al Brescia in prestito con diritto di riscatto; la società blucerchiata rischia invece di dover trovare una nuova sistemazione a Ronaldo Vieira, che non ha superato le visite mediche con lo Sheffield Utd. L’Inter vuole blindare Lautaro Martinez con il rinnovo di contratto: si punta ad allungare il rapporto fino al 2025, ma l’attaccante argentino chiede 7 milioni a fronte dei 5 offerti dalla società nerazzurra; per l’attacco resta vivo l’interesse per Correa e Weghorst, e piace anche Marcus Thuram del Borussia Monchengladbach.

La Lazio è ad un passo dal colpo a sorpresa Pedro, pronto a trasferirsi alla corte di Sarri dopo essere stato relegato ai margini del progetto Roma; il club biancoceleste prova anche a piazzare Kamenovic, richiesto in prestito dalla Stella Rossa. Il Milan ha virtualmente chiuso il colpo Florenzi: il giocatore arriverà dalla Roma in prestito con diritto di riscatto, oggi è attesa la fumata bianca. Rossoneri al lavoro anche in uscita: il Torino si avvicina ad ottenere in prestito Pobega, il quale però partirà solo dopo l’arrivo di un altro centrocampista alla corte di Pioli, visto l’infortunio di Kessié.

La società di Cairo punta prima a cedere e poi a piazzare colpi in attacco: sul taccuino Orsolini e Messias, oltre ad Ounas, per il quale il Napoli chiede 20 milioni. Il club granata ha sondato anche Borini: l’ex Roma rinnoverà a breve con il Karagumruk, ma potrebbe tornare in Italia. Su di lui anche l’Udinese, che continua a seguire Alario del Bayer Leverkusen e si prepara ad accogliere l’attaccante Isaac Success dal Watford, al termine di un affare tutto in famiglia. Il Sassuolo rischia di perdere anche Berardi: l’esterno calabrese ha chiesto la cessione, è valutato poco meno di 30 milioni di euro ed è seguito da Milan e Fiorentina.

Il club viola saluta Lirola, vicino al ritorno al Marsiglia per 13 milioni di euro, e Pezzella, che tornerà al Betis per 4 milioni: al posto dell’esterno spagnolo si punta Zappacosta del Chelsea, mentre l’addio del centrale argentino dà il via libera per il ritorno a Firenze di Nastasic, operazione già chiusa da settimane. Si allontanano le sirene inglesi per Milenkovic, che rinnoverà fino al 2023. In attacco tutto ruota attorno alla cessione di Vlahovic: Atletico Madrid e Machester City sarebbero disposte a fare follie per il gioiello serbo, Commisso fissa il prezzo a 100 milioni. Le alternative sarebbero Kean dell’Everton e Scamacca, valutato 35 milioni dal Sassuolo.

Il Genoa sonda Matos, mentre rischia di saltare la trattativa per Bentaleb. Lo Spezia segue Bourabia ed è vicino al centrocampista Aimar Sher, classe ’02 in forza all’Hammarby, club di cui è azionista Zlatan Ibrahimovic. Il Bologna valuta l’affondo per il difensore Theate dell’Oostende e si prepara a cedere a titolo definitivo Donsah all’Arouca. Il Verona è vicino al centravanti sloveno classe ’02 David Bosilj, oggi in città per le visite mediche e la firma sul contratto che lo legherà per quattro anni al club scaligero. In casa Cagliari è ufficiale la cessione del centrocampista Biancu, che torna in prestito all’Olbia in Serie C.

Articolo precedenteIl Giro Granata – 13/12/1998, a Bologna il primo punto in trasferta
Articolo successivoMusacchio in pole per la difesa, pista estera per il centrocampo. Sfuma Grassi
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.