Home News Terza figuraccia targata Fabiani-Castori, Torino-Salernitana 4-0

Terza figuraccia targata Fabiani-Castori, Torino-Salernitana 4-0

600
0
Tempo di lettura: 2 minuti


Terzo pesante ko consecutivo per la Salernitana. I granata affondano 4-0 contro il Torino. In rete per gli uomini di Juric: Sanabria, Bremer, Pobega, Lukic.

Dopo 73 anni, torna in Serie A il derby cromatico tra i granata del Nord, il Torino, e quelli del Sud, la Salernitana. Derby non solo di colore ma anche di tensione, dato che entrambe le squadre arrivano a questa partita, valevole per la 3/a giornata di Serie A 2021/2022, con 0 punti in classifica.

L’importanza della posta in palio frena l’andamento della partita. La prima emozione arriva solo al 20′ ed è di marca Toro. Classica azione “quinto-quinto” con Ansaldi che crossa e Singo che conclude al volo con palla, deviata da Ruggeri, che finisce a lato non di molto. Dieci minuti dopo è lo stesso Singo ad avere un bel pallone all’interno dell’area di rigore, ma, per fortuna della Salernitana, spara molto lontano dalla porta difesa da Belec.

Al 36′, occasione della Salernitana. Colpo di testa di Di Tacchio sugli sviluppi di un calcio d’angolo e palo pieno. Il Torino risponde al 43′, sempre con un colpo di testa da calcio d’angolo dell’onnipresente Singo che finisce fuori di un soffio. Un giro di lancette e i granata del Nord passano avanti. Cross di Ansaldi, Sanabria sovrasta Gagliolo e trova il gol del vantaggio. Cinque minuti di recupero non bastano per mettere le cose a posto e si va a riposo sul punteggio di 1-0 per il Torino.

Ripresa e nella Salernitana prima entra Ranieri per Ruggeri, infortunatosi, poi Djuric e Lassana Coulibaly per Simy e Obi. Proprio al 55′, l’attaccante bosniaco sfiora il pari con un colpo di testa su cross di Gyomber che attraversa tutto lo specchio della porta difesa da Milinkovic-Savic. Dieci minuti dopo, però, raddoppio del Torino. Ennesimo cross di Ansaldi, colpo di testa di Bremer e nulla può Belec.

Esordio nella Salernitana di Ribéry e al 76′ il francese è subito protagonista con un uno-due con Bonazzoli interrotto sul più bello per un intervento prodigioso di Zima. All’87’, il tris. Lo sigla Pobega, appena entrato, con una conclusione dall’interno dell’area al termine di un’azione costruita sull’ennesimo cross da sinistra, questa volta orchestrato da Mandragora. Primo dei quattro minuti di recupero e al 91′ Lukic in contropiede. Finisce qui. Terzo ko consecutivo per la Salernitana, che cade 4-0 a Torino.

TORINO-SALERNITANA 4-0 (1-0)

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Zima, Bremer, Rodriguez (62′ Buongiorno); Singo, Lukic, Mandragora, Ansaldi (74′ Ola Aina); Pjaca (74′ Praet), Linetty (74′ Pobega); Sanabria (85′ Rincon). A disp: Berisha, Gemello, Djidji, Vojvoda, Baselli, Brekalo, Warming. All: Juric

Salernitana (3-5-2): Belec; Gyombér (66′ Ribéry), Strandberg, Gagliolo; Kechrida, Coulibaly M. (85′ Schiavone), Di Tacchio, Obi (56′ L. Coulibaly), Ruggeri (46′ Ranieri); Bonazzoli, Simy (56′ Djuric). A disp: Fiorillo, Russo, Bogdan, Delli Carri, Kastanos, Zortea, Vergani. All: Castori

Marcatori: 45′ Sanabria, 65′ Bremer, 87′ Pobega, 90’+1′ Lukic

Arbitro: Aureliano di Bologna

Note – Ammoniti: Bonazzoli (S), Gyomber (S)

Articolo precedenteIl primo assist di Franck Ribéry: la Ratatouille
Articolo successivoStrandberg non basta ad evitare la goleada. Disastro Gagliolo, Kechrida con gravi limiti difensivi