Home News Salernitana e Nazionali: Kechrida in panchina, oggi tre granata in campo

Salernitana e Nazionali: Kechrida in panchina, oggi tre granata in campo

L'esterno tunisino resta in panchina nello 0-0 contro la Mauritania. Oggi Kastanos, Strandberg e Belec

383
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo aver partecipato da titolare al netto successo di giovedì sera, ieri Wajdi Kechrida è rimasto a guardare i suoi compagni nel secondo atto tra Mauritania e Tunisia, terminato 0-0. La formazione del ct Kbaier non è andata oltre un pari a reti bianche, che consegna comunque un punto utile a restare in testa al Gruppo B africano di qualificazione al Mondiale 2022.

Kechrida, che ha usufruito di un turno di riposo dopo i novanta minuti giocati quattro giorni prima, si prepara quindi a fare rientro a Salerno, e a rimettersi a disposizione di Castori per la trasferta di La Spezia. Gara in cui, tenendo in considerazione le condizioni preoccupanti di Gyomber, il tunisino potrebbe anche ritrovare spazio dal primo minuto sulla corsia di destra.

Questa sera toccherà invece ad altri tre Nazionali granata, impegnati nell’ottava giornata di qualificazioni europee a Qatar 2022. Alle 18:00 sarà il turno di Kastanos, in campo all’Aek Arena di Larnaca nel match tra Cipro e Malta: le due squadre sono ultime nel Girone H, entrambe con 4 punti. Alle 20:45 giocherà la Norvegia di Strandberg, che ospiterà Montenegro all’Ulleval Stadion di Oslo: i padroni di casa, secondi nel Gruppo G con 14 punti, proveranno a mantenere il piazzamento in zona spareggi, contro la formazione ospite attualmente quarta a quota 11.

In serata scenderà in campo anche la Slovenia di Belec, che farà da vice di Jan Oblak nella gara casalinga contro la Russia: a Maribor arriva la capolista ex aequo con la Croazia a 16 punti, dunque Ilicic e compagni – terzi in classifica a quota 10 – sono obbligati a vincere per ridurre il gap.

Articolo precedenteSpagna – Francia: passeggiata in tram fino al grande calcio e ritorno
Articolo successivoSalernitana, emergenza infinita per Castori: si fermano anche Ribery, Gondo e Bogdan
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.