Home News Salernitana, la probabile formazione: Castori non cambia, scelte obbligate in mediana e...

Salernitana, la probabile formazione: Castori non cambia, scelte obbligate in mediana e in attacco

Contro lo Spezia sarà ancora 4-3-1-2: Obi chiamato a stringere i denti, coppia di peso davanti

717
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Nonostante la grande emergenza, si va avanti con il 4-3-1-2. Queste le indicazioni date da Fabrizio Castori in conferenza stampa, alla vigilia della gara di La Spezia. Per lo scontro diretto in terra ligure, il tecnico granata è dunque intenzionato a riconfermare il modulo utilizzato contro Sassuolo e Genoa. Le assenze non influiranno in difesa, dove Strandberg e Gagliolo comporranno ancora una volta la coppia di centrali difensivi a protezione di Belec. Sulle corsie laterali ancora Gyomber e Ranieri, a completamento di una retroguardia che dovrà fare a meno di Bogdan e Ruggeri, infortunati, e di Veseli, il quale resta attesa dell’esito del tampone effettuato dopo il rientro dalla Nazionale.

In mediana peseranno tantissimo i forfait di Lassana Coulibaly e Capezzi, che limitano le opzioni e rendono di fatto le scelte obbligate. A fare da diga centrale sarà Di Tacchio, affiancato da Mamadou Coulibaly e Obi: il senegalese è ristabilito dopo la botta alla caviglia rimediata con il Genoa, mentre l’ex Chievo è rientrato solo ieri in gruppo, ma dovrebbe stringere i denti e partire dall’inizio. Sulla trequarti spazio a Kastanos in luogo dell’infortunato Ribery (come accaduto a Reggio Emilia), mentre in attacco il binomio è ben definito: con Bonazzoli ai box e Gondo recuperato solo in extremis, Castori proporrà per la prima volta il tandem di peso formato da Simy e Djuric.

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo, Ranieri; M. Coulibaly, Di Tacchio, Obi; Kastanos; Simy, Djuric.

Articolo precedenteCastori: «Non mi piango addosso per le assenze. A La Spezia per fare risultato».
Articolo successivoSalernitana, cambia l’arbitro della sfida con lo Spezia
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.