Home Editoriale Salernitana-Empoli, primo tempo scioccante

Salernitana-Empoli, primo tempo scioccante

Black out granata. L'Empoli chiude i primi 45 minuti di gioco con un vantaggio di 4 a 0 sui padroni di casa. Cutrone ai microfoni di Dazn:" grande partita"!

537
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Comincia nel peggiore dei modi la nona giornata di serie A per la Salernitana: l’Empoli sin dalle battute iniziali domina il manto erboso dell’Arechi. La squadra ospite ha fatto girare bene il pallone, è stato un gruppo compatto e volto a cercare la profondità per fare male alla squadra di casa.

In meno di 15’ gli uomini di Andreazzoli hanno registrato un vantaggio indiscutibile, hanno perforato per ben tre volte la porta granata ai piedi della Curva Sud. Al secondo minuto di gioco è stato Pinamonti a portare in vantaggio i toscani, ha anticipato l’uscita del portiere e maturato il secondo gol in campionato. Al 11’, invece, è stato Cutrone a siglare la seconda rete, poi, al 13’, nella confusione generale, è giunto l’autogol di Strandberg.

La compagine di Andreazzoli ha fatto la differenza sotto tutti i punti di vista: mentalità e tenuta del campo. Allo scadere dei primi 45′ l’arbitro Doveri ha assegnato un calcio di rigore – chiamato dal Var – per un fallo di Strandberg. Pinamonti non ha sbagliato siglando il 4 a 0.

Sarà necessaria una reazione d’orgoglio da parte della squadra di casa.

Intanto, al duplice fischio è Cutrone – il numero 9 dell’Empoli – a rilasciare una breve dichiarazione ai microfoni di Dazn:

“Sono contentissimo perché stiamo disputando tutti una grande partita”.

Articolo precedenteBuon compleanno mister Colantuono, ma il regalo ce lo faccia lei…
Articolo successivoL’ Empoli dilaga e l’Arechi esonera Fabiani, i toscani si impongono 4-2 sulla Salernitana
Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, salernitana dalla nascita. Per varie vicissitudine, sono espatriata a Genova da quando avevo 21 anni, nel capoluogo ligure esercito la professione di insegnate. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature, non trascuro i dettagli. L'ottimismo, la curiosità, la follia, l'intraprendenza ed il sorriso sono caratteristiche di cui non posso fare a meno. Tra le gioie più grandi della mia vita rientra mia figlia: Martina. La pallavolo, la scrittura, i viaggi e la Salernitana sono le mie principali passioni. La benzina delle mie giornate risiede in tre espressioni che non cesso mai di ripetere a me stessa e agli altri: " VOLERE è POTERE, CARPE DIEM e PER ASPERA AD ASTRA"!!!