Home News Salernitana, impresa sfiorata. Il Napoli si impone 1-0 all’Arechi

Salernitana, impresa sfiorata. Il Napoli si impone 1-0 all’Arechi

252
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Vince il Napoli il derby dell’Arechi con la Salernitana, valevole per l’11/a giornata di Serie A 2021/2022. Vittoria non agevole per i partenopei, che arriva solamente grazie a un gollonzo di Zielinski al 61′. Clamorosa occasione per il pari dei granata nel recupero con Gagliolo.

Dopo tante chiacchiere, parola al campo. Salernitana-Napoli, torna dopo 17 anni quello che è stato e rimarrà per sempre il primo “Derby della Campania“, l’originale (2 novembre 1947, Salernitana-Napoli 3-3, il primo derby tra campane in A in assoluto). Questa volta la sfida è valida per l’11/a giornata di Serie A 2021/2022.

La disparità tecnica a favore dei partenopei è ovviamente evidente. Normale che sia del Napoli la prima occasione. Al 7′, Lozano mette un bel pallone in area, Strandberg lo buca e da pochi passi Zielinski spara alto. Tre minuti dopo, cross di Politano, Lozano svetta di testa e pallone di poco alto.

Il Napoli fa la partita ma la Salernitana si chiude bene non correndo rischi particolari. Al 38′, Mario Rui ci prova dalla distanza ma Belec vede con lo sguardo il pallone uscire fuori. Tre minuti di recupero ma non accade nulla di rilevante. Si va a riposo sul punteggio di 0-0.

La ripresa vede inizialmente una Salernitana più coraggiosa e un Napoli che fa fatica a trovare spazi. Tant’è vero che al 60′ Spalletti fa entrare Petagna ed Elmas per Mertens e Lozano, entrambi evanescenti. I cambi scaturiscono subito gli effetti sperati. Un giro di lancette dopo Petagna coglie la traversa su imbeccata da Zielinski, il pallone rimane in area e lo stesso Zielinski trova il gol. Al 66′, fallo di Kastanos su Anguissa, con il cipriota che entra diretto sulla caviglia del mediano napoletano. L’arbitro Fabbri decreta inizialmente il giallo ma viene richiamato dal VAR. La decisione muta, Kastanos espulso e Salernitana in 10.

Al 77′, si ristabilisce la parità numerica. Filtrante di Ribéry per Simy (entrato al posto di Gondo), Koulibaly lo stende. Chiara occasione da gol ed espulsione assolutamente netta per il capitano del Napoli. La punizione dal limite viene battuta da Ribéry e Di Lorenzo, appositamente piazzatosi, salva sulla linea. All’85’, ci prova Strandberg con un colpo di testa su calcio d’angolo ma Ospina controlla senza problemi.

All’89’, il Napoli allenta la pressione con un potente destro di Elmas dal limite dell’area che Belec respinge centralmente. Sei minuti di recupero. Al 91′, conclusione di Mario Rui che termina di poco a lato.

Al 95′, clamorosa occasione per la Salernitana. Simy ostacola regolarmente Ospina sugli sviluppi di un calcio di punizione e Gagliolo, entrato da poco, a porta spalancata spedisce alto. Si tratta dell’ultima occasione della partita. Il Napoli si impone per 1-0 all’Arechi contro una buonissima Salernitana.

SALERNITANA-NAPOLI 0-1 (0-0)

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Zortea, Gyombér, Strandberg, Ranieri (87′ Gagliolo); Schiavone (87′ Djuric), Di Tacchio, Kastanos; Ribéry; Gondo (64′ Simy), Bonazzoli (71′ Obi). A disp: Fiorillo, Russo, Aya, Delli Carri, Jaroszynski, Veseli, Kechrida, Vergani. All: Colantuono.
NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Zielinski (90′ + 5′ Zanoli), Fabian Ruiz, Anguissa; Politano (80′ Juan Jesus), Mertens (60′ Petagna), Lozano (60′ Elmas). A disp: Meret, Marfella, Ghoulam, Demme, Lobotka, Insigne. All: Spalletti.

Marcatori: 61′ Zielinski

Arbitro: Fabbri della sezione di Ravenna

Note – Espulsi: Kastanos (S), Koulibaly (N) Ammoniti: Anguissa (N), Mario Rui (N)

Articolo precedenteSalernitana, accadde il 31 ottobre
Articolo successivoRibery a sprazzi ma sempre determinante. Muro Gyomber, Ingenuo Kastanos. Ranieri e Gondo generosi