Home News Salernitana, ripresa con la Lazio nel mirino: defezione anche in attacco per...

Salernitana, ripresa con la Lazio nel mirino: defezione anche in attacco per Colantuono

Finisce ai box anche Gondo, vittima di un risentimento muscolare: sale a 7 il numero degli indisponibili

1551
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Notizie non confortanti per Stefano Colantuono in vista della trasferta di Roma. La Salernitana è tornata ad allenarsi oggi pomeriggio al centro sportivo Mary Rosy – a due giorni di distanza dal derby perso con il Napoli -, e il tecnico granata ha dovuto fare a meno di Cedric Gondo: l’ivoriano, titolare a sorpresa domenica contro gli azzurri, oggi è rimasto ai box a causa di un risentimento muscolare al flessore sinistro. L’attaccante ex Lazio – che però non ha mai indossato la maglia biancoceleste – ha svolto fisioterapia, e si aggiunge alla lunga lista dei calciatori indisponibili.

L’elenco degli acciaccati include anche i lungodegenti Mamadou Coulibaly e Ruggeri, che si sono sottoposti a seduta fisioterapica e certamente non saranno arruolabili contro la formazione di Sarri. Lavoro atletico specifico per Bogdan, al pari di Capezzi e Lassana Coulibaly: tra questi ultimi, è difficilmente ipotizzabile il recupero di qualche pedina per la gara dell’Olimpico, anche se i due centrocampisti potrebbero stringere i denti e rientrare quantomeno tra i convocati, vista la fortissima emergenza in mediana.

Centrocampo che infatti sarà danneggiato anche dal forfait di Kastanos, fermato per un turno dal Giudice Sportivo dopo il rosso rimediato contro il Napoli per il fallo su Anguissa. L’assenza del cipriota, unita a quelle sopracitate, renderà di fatto obbligate le scelte nel reparto nevralgico, dove Obi, Di Tacchio e Schiavone sono gli unici calciatori rimasti a disposizione. A meno di un cambio modulo, potrebbe tornare utile anche Kechrida, già adattato come mezz’ala destra nel finale della gara vinta martedì scorso a Venezia.

La truppa di Colantuono ha aperto l’allenamento odierno con una fase di attivazione e mobilità in palestra, prima di una divisione in due gruppi: lavoro aerobico rigenerativo per chi ha giocato il derby, esercizi con palla e partitella per il resto della squadra. I granata torneranno ad allenarsi domani alle 10:30.

Articolo precedenteIl Giro Granata – 07/03/1999, a Roma un cappotto non meritato
Articolo successivoLazio, le ultime notizie in casa biancoceleste: problemi per Immobile
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.