Home News La probabile formazione anti-Sampdoria: riecco Kastanos e Lassana, chance per Gagliolo in...

La probabile formazione anti-Sampdoria: riecco Kastanos e Lassana, chance per Gagliolo in difesa

Colantuono confermerà il 4-3-1-2, con Djuric favorito per affiancare Bonazzoli. Cinque indisponibili

424
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Giornata di vigilia per la Salernitana, che domani all’Arechi affronterà la Sampdoria in una gara molto delicata per le zone basse della classifica. I granata hanno svolto questa mattina la seduta di rifinitura al centro sportivo Mary Rosy, dove Colantuono ha avuto la possibilità di effettuare le ultime riflessioni circa l’undici da schierare in campo contro la formazione blucerchiata.

Nell’ormai canonico 4-3-1-2 granata, il reparto difensivo farà a meno di Strandberg, indisponibile a causa di un affaticamento muscolare all’adduttore sinistro. Al posto del norvegese – out al pari di Ruggeri, Veseli, Russo e Mamadou Coulibaly – ci sarà Gagliolo, che domani beneficerà della prima chance da titolare nella gestione Colantuono. Lo svedese (cercato anche dalla Samp in estate prima di fare tappa a Salerno) affiancherà Gyomber al centro della difesa, con Zortea e Ranieri a completare il quartetto difensivo davanti a Belec.

In mediana torna a disposizione Capezzi, alla prima convocazione dopo uno stop lungo quasi due mesi. L’ex della gara andrà però in panchina, a vantaggio del terzetto composto da Kastanos, Di Tacchio e Lassana Coulibaly: il maliano, tornato in campo con la Lazio, ha sfruttato la sosta per rimettersi in carreggiata, e agirà come mezz’ala destra; il cipriota dovrebbe invece stringere i denti dopo il doppio impegno da titolare con la Nazionale, e partire dall’inizio contro i blucerchiati. In caso contrario, sarebbe uno tra Obi e Schiavone a farne le veci.

Sulla trequarti sarà richiesta un’altra prova di cuore ed estro all’insostituibile Ribery, che domani sarà protagonista di un bel confronto diretto con l’altro highlander Fabio Quagliarella. In avanti spazio alla voglia dell’ex Bonazzoli (il cui cartellino è ancora di proprietà doriana), mentre al fianco del numero 9 ci sarà Djuric. Il bosniaco è favorito per il posto da titolare, a discapito di Gondo e di un Simy inguardabile due settimane fa all’Olimpico. Ancora escluso per scelta tecnica Aya, ormai fuori dal progetto e destinato a lasciare Salerno a gennaio.

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Zortea, Gyomber, Gagliolo, Ranieri; L. Coulibaly, Di Tacchio, Kastanos; Ribery; Bonazzoli, Djuric. A disposizione: Fiorillo, De Matteis, Bogdan, Delli Carri, Jaroszynski, Kechrida, Capezzi, Obi, Schiavone, Gondo, Simy, Vergani.

Articolo precedenteGigi Cagni: «A Salerno c’erano le basi per fare qualsiasi cosa. Tutt’oggi sono incazzato con Aliberti»
Articolo successivo#SalSam, le probabili formazioni: Colantuono cambia in tutti i reparti, Quagliarella dal 1′
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.