Home News Salernitana-Torino, probabili formazioni: Nicola cambia, Singo e Brekalo stringono i denti

Salernitana-Torino, probabili formazioni: Nicola cambia, Singo e Brekalo stringono i denti

Il tecnico piemontese passa al 3-4-1-2 con Radovanovic in difesa. Belotti unica punta nel solito 3-4-2-1 di Juric

605
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Novanta minuti nella tempesta per mantenere acceso il fuoco della speranza. È l’obiettivo della Salernitana, che questa sera in un Arechi piovoso ospita il Torino per il trentunesimo turno di Serie A. Il match mette di fronte la formazione di Nicola, ultima in classifica con 16 punti in 28 partite, e la compagine di Juric, undicesima in graduatoria a quota 35 punti in 29 gare.

I padroni di casa, reduci dal match perso 2-0 contro la Juve, arrivano da 5 pari nelle ultime 7 gare, e non vincono dal 9 gennaio, quando sbancarono Verona. Soprattutto, l’unico successo casalingo risale al 2 ottobre, ottenuto di misura sul Genoa. Il Grifone ha sconfitto 1-0 il Toro quindici giorni fa, infliggendo ai granata il quarto ko nelle ultime 7 gare, tutte senza vittoria. L’ultimo acuto dei ragazzi di Juric risale al 15 gennaio, con il 2-1 esterno sulla Sampdoria.

Nicola modificherà l’assetto tattico rispetto alle precedenti uscite, abbandonando la difesa a 4 in favore di un passaggio al 3-4-1-2. Davanti a Sepe, la linea difensiva vedrà l’inserimento di Radovanovic – arretrato nel pacchetto arretrato come già accaduto a Genova con Ballardini –, al quale si affiancheranno Gyomber e Fazio. In mediana Ederson e Lassana Coulibaly, con Mazzocchi e Ruggeri a presidiare le corsie laterali. Sulla trequarti Verdi, che tornerà titolare nella sfida da ex. In avanti Bonazzoli – anche lui a Torino lo scorso anno – a far coppia con Djuric. Ai box Kastanos, Perotti, Mamadou Coulibaly, Mousset e Veseli.

Tanti assenti anche per Juric, che dovrà rinunciare allo squalificato Pobega e agli infortunati Djidji, Praet, Sanabria, Fares e Pellegri. Il tecnico croato – successore di Nicola sulla panchina del Toro – confermerà il solito 3-4-2-1. Tra i pali Berisha, vincitore del ballottaggio con Milinkovic-Savic. A guidare la difesa sarà Bremer, affiancato da Rodriguez e Izzo, vicino alla Salernitana a gennaio. In mezzo al campo Lukic e Mandragora, intoccabili al pari di Vojvoda e Singo sulle fasce. L’ivoriano in particolare stringerà i denti, non essendo al 100%. Discorso analogo per Brekalo, che rientra dal Covid ed è favorito su Seck per far coppia con Pjaca sulla trequarti. In avanti Belotti, a caccia del riscatto dopo la tribuna nell’amaro playoff mondiale contro la Macedonia.

Queste le probabili formazioni:

SALERNITANA (3-4-1-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi, L. Coulibaly, Ederson, Ruggeri; Verdi; Bonazzoli, Djuric. A disposizione: Belec, Fiorillo, Ranieri, Zortea, Kechrida, Dragusin, Gagliolo, Di Tacchio, Bohinen, Obi, Ribery, Vergani, Mikael. Allenatore: Nicola.

TORINO (3-4-2-1): Berisha; Izzo, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Vojvoda; Brekalo, Pjaca; Belotti. A disposizione: Milinkovic-Savic, Gemello, Zima, Ansaldi, Aina, Buongiorno, Ricci, Linetty, Zaza, Seck, Warming. Allenatore: Juric.

ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì. Assistenti: Meli – Rocca. IV uomo: Marcenaro. VAR: Banti. Assistente VAR: Santoro.

Fischio d’inizio ore 20:45. Attesi circa 8 mila spettatori di cui 2.906 abbonati e 176 ospiti. Diretta DAZN e Sky Sport.

Articolo precedenteEntusiasmo alla ripresa
Articolo successivoLuigi Sepe: «La salvezza non è un miraggio»
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.