Home News Seduta tattica all’Arechi: Verdi ok, Radovanovic ko. Due possibili cambi a centrocampo

Seduta tattica all’Arechi: Verdi ok, Radovanovic ko. Due possibili cambi a centrocampo

Il serbo non sarà della partita al pari di Obi. Ballottaggio Ruggeri-Zortea sulla fascia sinistra

1139
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana avvicina la trasferta di Bergamo, distante solo due giorni. I granata di Davide Nicola si sono allenati questa mattina all’Arechi, per una seduta che ha dato importanti riscontri sui calciatori in dubbio. La situazione più importante è quella di Verdi, che anche oggi si è allenato con la squadra: l’ex Toro ha svolto la seconda seduta consecutiva in gruppo, e viaggia verso la convocazione per la sfida contro l’Atalanta.

Al Gewiss Stadium sarà arruolabile anche Gagliolo, così come Mousset e Mamadou Coulibaly, entrambi tornati ad allenarsi con la squadra e a caccia del ritorno in lista. Elenco del quale non faranno parte Radovanovic e Obi, che stamane hanno lavorato nuovamente a parte e daranno forfait anche lunedì sera, sperando in un recupero lampo per la gara interna di giovedì contro il Venezia.

Proprio la sfida contro i lagunari – seconda su tre partite racchiuse in sette giorni – potrebbe spingere Nicola ad apportare qualche lieve modifica al suo 3-5-2, sfruttando le alternative per effettuare qualche rotazione. La zona di campo più attenzionata in tal senso è la fascia sinistra, dove Ruggeri e Zortea si contendono una maglia dal 1′ in un ballottaggio tra due prodotti del vivaio atalantino: il mancino in maglia numero 3 potrebbe essere lievemente favorito, dopo il cross vincente che ha innescato il gol di Bonazzoli contro la Fiorentina.

Il rientro del capocannoniere granata tra i titolari è praticamente cosa certa, con l’ex Sampdoria che tornerà ad affiancare Djuric, ricomponendo la coppia di insostituibili che tanto decisiva è stata nel girone di ritorno. Possibile turnover anche a centrocampo, dove Kastanos potrebbe trovare spazio dall’inizio come mezz’ala, concedendo un turno di riposo a uno tra Ederson e Lassana Coulibaly; in caso di turnover per Bohinen, sarebbe il centrocampista maliano a scalare al centro della mediana.

Dubbi e possibilità che Nicola avrà modo di valutare ulteriormente nella giornata di domani, quando i granata – che oggi hanno svolto un lavoro tattico – torneranno a sudare per la seduta di rifinitura: squadra in campo alle 15:00, poi la partenza per la gara di Bergamo. Match che non verrà presentato dal tecnico in conferenza stampa.

Articolo precedenteProfumo di verdetti
Articolo successivoSabatini e la Salernitana dicono addio a Mino Raiola
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.