Home News Nicola: «È bello allenare questi ragazzi. Potevamo vincere, ma ora testa a...

Nicola: «È bello allenare questi ragazzi. Potevamo vincere, ma ora testa a giovedì»

1249
0
SALERNO, ITALY - FEBRUARY 19: Davide Nicola US Salernitana coach during the Serie A match between US Salernitana and AC Milan at Stadio Arechi on February 19, 2022 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
Tempo di lettura: < 1 minuto

Non senza rammarico la Salernitana strappa un punto a Bergamo dopo aver disputato l’ennesima partita di gran carattere, quello che ha saputo trasmettere Davide Nicola. Ora la Salernitana è attesa da due match point. Insomma: vietato fallire.

Risultato positivo ma c’è un poco di amaro in bocca?

«Certo. Dispiacere ci sta, ma sono obiettivo e credo che il nostro percorso è questo. Venire qui e fare questa prestazione è stato importante. Vedo dei valori. È un piacere allenare questi ragazzi».

La stanno stupendo i suoi giocatori? Adesso due gare fondamentali

«Per noi sono tutte importanti le partite. Giovedì sarà fondamentale. Chiedo ai ragazzi di resettare tutto e recuperare in fretta».

Lei è un maestro di salvezze, ma sente l’esigenza di lottare anche per qualcosa di più importante?

«Faccio un lavoro che mi permette di scegliere le situazioni. Credo che il mio metodo possa funzionare per tutte le situazioni ma ora non mi pongo il problema».

La Salernitana ha belle idee e questo è merito suo.

«Non ci penso. Importante è dimostrare di avere idee e metterle in pratica. Se non hai i giocatori ed un ambiente che ti sostiene è tutto inutile».

Punti in comune con la salvezza di Crotone?

«No. Ogni situazione è diversa. Questa è una avventura particolare. Bisogna venire a Salerno per rendersi conto. Ma non è finito nulla. Abbiamo tutto da conquistare».

Le prossime due in casa. Avrete il pubblico dalla vostra parte in un Arechi pieno di entusiasmo

«Anche oggi erano tanti. Io alleno per questo. Sarà importantissimo avere la gente che ti aiuta».