Home News Al via la stagione 2022/2023: da domani Nicola ed i suoi ragazzi...

Al via la stagione 2022/2023: da domani Nicola ed i suoi ragazzi torneranno in città

Da venerdì inizieranno le visite mediche ed i test atletici, lunedì l'avvio del ritiro a Jenbach

896
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Inizierà formalmente domani la stagione 2022/2023 per la Salernitana di mister Davide Nicola. Il trainer ed i suoi ragazzi, infatti, nelle prossime ore si ritroveranno in città dove da venerdì (e fino a domenica) si sottoporranno alle consuete visite mediche di rito ed ai test atletici che anticipano l’avvio dell’annata calcistica.

Dal 4 luglio a Jenbach

Da lunedì, invece, Ribery e soci inizieranno la preparazione agli ordini di Nicola e dei suoi collaboratori in terra austriaca. In quel di Jenbach, quindi, l’ippocampo rimarrà fino al prossimo 29 luglio con due giorni di riposo (21 e 22 luglio) tra la prima parte di ritiro che terminerà il 20 e la seconda metà che avrà avvio il 23.

Le amichevoli

Rispetto a quanto comunicato inizialmente dal club di via Scavate Case Rosse sul proprio sito ufficiale, alcune delle amichevoli in programma avranno una variazione di data. La sgambatura contro gli austriaci del Jenbach, ad esempio, è stata spostata all’8 luglio mentre il secondo impegno della preparazione non sarà contro il Rayo Vallecano ma potrebbe vedere l’ippocampo sfidare l’Udinese il prossimo 20 luglio. Immutate le altre date con i confronti contro Schalke, Hoffenheim e Galatasaray rispettivamente il 13, il 16 ed 27 luglio. Nei prossimi giorni dovrebbero essere rese note le modalità d’acquisto dei tagliandi.

Articolo precedenteBohinen-Lassana Coulibaly, la Salernitana blinda i suoi gioielli
Articolo successivoCasting a centrocampo, idee Massengo e Saric
Tutto in 90 minuti: per me il calcio è tutto il mondo che sta all'interno di quell'ora e mezza (più recupero). Sono un grandissimo appassionato del gioco del calcio, indipendentemente dai colori: semplicemente, sono innamorato del gioco. Ho iniziato questo "viaggio" a 17 anni, poi l'avventura con il Quotidiano del Sud e SalernoSera a 20, ora sono il telecronista di SoloSalerno. L'obiettivo è migliorare sempre più.