Home Breaking news Inizia l’avventura in granata di Dylan Bronn: in corso le visite mediche....

Inizia l’avventura in granata di Dylan Bronn: in corso le visite mediche. Candreva atteso nel pomeriggio

Il difensore ha svolto le visite mediche, ora si attende l'arrivo di Candreva: entrambi saranno pronti per domenica

1267
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La vita granata di Dylan Bronn ha inizio. Arrivato ieri sera in città, in mattinata, presso il Check-Up, il difensore ex Metz si è sottoposto alle consuete visite mediche di rito, al termine delle quali sarà ufficializzato il suo approdo in granata. Bronn ha firmato un triennale con la Salernitana. Attesa per Candreva che dovrebbe allenarsi già nel pomeriggio con la squadra di Nicola.

Entrambi in gruppo

L’ala laziale, quindi, nelle prossime ore firmerà il biennale che lo legherà all’ippocampo sino al 2024 mentre il capitano della Tunisia- che è giunto a Salerno già nella tarda serata di ieri- sottoscriverà un contratto fino al 2025. Quest’oggi, inoltre, entrambi i nuovi acquisti svolgeranno il loro primo allenamento agli ordini di mister Davide Nicola e conosceranno il resto della truppa granata. L’obiettivo, come per Vilhena, è quello di portare sia Candreva sia Bronn almeno in panchina per il match di dopodomani contro la Roma di Josè Mourinho.

Il comunicato della Salernitana

Arriva anche il comunicato ufficiale dell’ingaggio da parte club del cavalluccio marino, attraverso la nota è stato svelato il numero di maglia che Bronn vestirà. “L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con il F.C. Metz per il trasferimento a titolo definitivo del difensore classe ’95 Dylan Bronn. Il calciatore si è legato al club granata fino al 2025. Il calciatore indosserà la maglia numero 2”.

Le parole del tunisino: “Voglio dare il massimo”

Poco dopo sono arrivate anche le parole dello stesso difensore che si è detto: “Molto contento di essere alla Salernitana ed indossarne la maglia. Sarà bello avere lo stadio pieno, i tifosi sono molto caldi e questo mi piace. Difendo in maniera aggressiva e mi piace impostare, sono concentrato per fare una bella stagione. Da bambino guardavo spesso la Serie A, Kechrida e Sambia mi hanno parlato bene di tutto. Voglio dare il massimo per aiutare la Salernitana a restare in massima serie”.