Home News Dia: «Darò tutto me stesso, il calore dei tifosi è incredibile»

Dia: «Darò tutto me stesso, il calore dei tifosi è incredibile»

Il senegalese si presenta: "De Sanctis mi ha inviato i video della Curva, qui per segnare quanti più gol possibili"

844
0
Tempo di lettura: 2 minuti

“Sono felice di essere arrivato qui”, si presenta così Boulaye Dia. Arrivato nel pomeriggio di ieri a Salerno, quella odierna per il centravanti senegalese è stata la giornata delle prime volte con la camiseta granata indosso. Dopo le visite mediche ed il primo allenamento, l’ex Villareal si è espresso ai microfoni del club di via Scavate Case Rosse.

Le parole dell’attaccante

“Ho ottime sensazioni- ha detto Dia-. La prima cosa che ho visto è il centro di allenamento ed ho notato che ci sono ottimi campi ed ottime strutture, ideali per disputare un’ottima stagione ed allenarsi bene tutti i giorni. Darò il massimo per segnare quanti più gol possibili ed aiutare la squadra a centrare l’obiettivo, togliendoci le nostre soddisfazioni. Non amo pormi limiti, preferisco concentrarmi partita per partita così da ottenere vittorie importanti. Con il Mondiale- ha quindi continuato il numero 29-, il campionato si fermerà e ci saranno periodi nei quali si giocherà ogni tre giorni da vero ritmo europeo, credo sia il miglior modo per restare in forma e farsi trovare pronti. Sono un calciatore rapido e forte fisicamente, amo attaccare lo spazio ed avere il pallone tra i piedi e cercare di creare occasioni. In questi giorni ho parlato con Ribery, Sambia ed il mio agente, tutti mi hanno parlato bene della Salernitana e della città”.

Dia, poi, ha svelato una simpatica curiosità: “Il diesse mi ha inviato dei video dei tifosi nelle partite casalinghe, penso che il loro calore sia qualcosa di incredibile. Il loro fervore è importante perchè avere contare su un pubblico del genere è fondamentale, a Salerno rispondono sempre presente”.

Articolo precedenteSalernitana, ufficiale l’arrivo di Boulaye Dia
Articolo successivoTosolini: «Ecco l’Udinese di Sottil»