Home News Salernitana, pareggio con rammarico. A Udine è 0-0

Salernitana, pareggio con rammarico. A Udine è 0-0

630
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Termina 0-0 la sfida della Dacia Arena tra Udinese e Salernitana. Per i granata il rammarico di non aver sfruttato la superiorità numerica nella ripresa e le tre parate di Silvestri.

La Salernitana è di scena a Udine per la 2/a giornata di Serie A 2022/2023. Una partita dove i retaggi di quanto accaduto il 22 maggio scorso sono ancora evidenti. E dove si parte forte. Al 5′, l’arbitro Aureliano decreta un calcio di rigore per l’Udinese per fallo di mano su Bronn su cross di Pereyra. Il VAR, però, corregge la decisione del fischietto bolognese perché il pallone sbatte sull’ascella del difensore tunisino. Tre minuti dopo, occasionissima Salernitana. Azione corale dell’attacco granata, sponda di Botheim, rovesciata di Bonazzoli e intervento d’istinto di Silvestri.

Al 16′, ancora Salernitana pericolosa. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, un intervento ciccato di testa da Bronn diventa involontario assist per Fazio. L’ex Roma ci prova da 0 metri ma Silvestri è nuovamente decisivo.

Al 32′, tocca all’Udinese avere una pallagol importante. Percussione centrale dei bianconeri e Deulofeu viene liberato da Pereyra davanti a Sepe. Lo spagnolo calcia a botta sicura ma il portiere granata si oppone alla perfezione. Cinque minuti dopo, retropassaggio sanguinoso di Radovanovic che è un assist involontario a Deulofeu. Per fortuna della Salernitana, lo spagnolo stampa sul palo un rigore in movimento (anche grazie a un tocco provvidenziale di Fazio).

Al 40′, fiammata Salernitana con una conclusione di Mazzocchi da fuori area sulla quale Silvestri deve impegnarsi per deviare in angolo. Cinque minuti di recupero e al quarto di questi l’Udinese rimane in 10. Per impedire una ripartenza della Salernitana, Perez molla un calcio da dietro sulle gambe di Mazzocchi e il cartellino rosso è inevitabile. Si va a riposo sul punteggio di 0-0.

Ripresa e nella Salernitana entrano Dia (esordio assoluto) e Bradaric per Botheim e Radovanovic. Il sistema di gioco resta 3-5-2 con Candreva che viene impiegato mezzala. Al 51′, discesa di Mazzocchi, palla all’indietro per Bonazzoli con la conclusione di quest’ultimo che termina non tanto lontano dalla porta. Al 67′, grandissima botta di Candreva dalla distanza e Silvestri vola per deviarla in angolo.

Al 74′, palla persa da Maggiore e contropiede Udinese. Gyomber ferma Deulofeu con un fallo dal limite dell’area. La punizione, pericolosa, viene deviata dalla barriera. Al 78′, cross di Mazzocchi, Bonazzoli vola di testa e Silvestri devia in angolo.

Quattro minuti di recupero ma non accade più nulla. Udinese-Salernitana termina 0-0.

UDINESE-SALERNITANA 0-0 (0-0)

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Bijol (24′ Nuytinck), Masina; Perez, Pereyra, Walace, Makengo (46′ Lovric), Udogie; Success (68′ Beto), Deulofeu (80′ Arslan).
A disp.: Padelli, Piana, Festy, Abankwah, Palumbo, Ebosse, Samardzic, Benkovic, Nestorovski, Guessand, Pafundi. All. Sottil
Salernitana (3-5-2): Sepe; Gyomber, Fazio, Bronn; Candreva (89′ Valencia), Maggiore, Radovanovic (46′ Bradaric), Vilhena, Mazzocchi; Botheim (46′ Dia), Bonazzoli.
A disp.: Micai, Sorrentino, Veseli, Sambia, Kristoffersen, Boultam, Kechrida, Capezzi, Motoc, Iervolino. All. Nicola

Arbitro: Aureliano della sezione di Bologna

Note – Espulsi: Perez (U) ; Ammoniti: Makengo (U), Bonazzoli (S), Walace (U), Bradaric (S), Bronn (S), Gyomber (S)