Home News Bologna-Salernitana, probabili formazioni: Miha ritrova Orsolini, Nicola non cambia

Bologna-Salernitana, probabili formazioni: Miha ritrova Orsolini, Nicola non cambia

Il mancino rossoblù rientra dalla squalifica e torna titolare al fianco di Arnautovic. Continuità per i granata dopo il roboante poker inflitto alla Samp

574
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La quarta giornata di Serie A si chiude questa sera al Dall’Ara con la sfida tra Bologna e Salernitana. Nel primo turno infrasettimanale della stagione, i granata di Nicola – undicesimi in classifica con 4 punti – fanno visita ai rossoblù di Mihajlovic, diciottesimi con un punto ottenuto in tre giornate.

I padroni di casa arrivano all’appuntamento dopo la sconfitta con il Milan, che si è imposto 2-0 sabato sera a San Siro. La compagine felsinea va ancora a caccia del primo successo in campionato. Risultato che la Salernitana ha invece centrato domenica pomeriggio all’Arechi, infliggendo un rotondo 4-0 alla Sampdoria.

Padroni di casa in campo con il consueto 3-5-2. Davanti a Skorupski conferma in toto per il terzetto difensivo composto da Soumaoro e Lucumi ai lati di Medel. In cabina di regia Schouten, affiancato da Dominguez e da Soriano, che tornerà titolare dopo la panchina di San Siro. L’ex Villarreal deve però guardarsi dalla concorrenza di Aebischer. In ogni caso, a perdere un posto da titolare sarà Vignato.

Novità sulla corsia di destra, con De Silvestri favorito per tornare titolare in luogo di Kasius. A sinistra è ballottaggio serrato tra Lykogiannis e Cambiaso, con il greco in vantaggio per togliere il posto all’ex Genoa. In avanti rientra dalla squalifica Orsolini, favorito per far coppia con l’inamovibile Arnautovic. Dalla panchina Sansone e Barrow, così come gli ultimi arrivati Moro e Zirkzee.

Anche Nicola opterà per un 3-5-2 all’insegna della continuità: squadra che vince non si cambia, nonostante la seconda gara in appena cinque giorni. Nessuna novità attesa dunque nello starting eleven granata. Fiducia rinnovata a Bronn, Gyomber e Fazio nella linea difensiva a protezione di Sepe. In cabina di regia ancora Maggiore, nuovamente affiancato da Coulibaly e Vilhena.

Sulla corsia di destra agirà Candreva, con Mazzocchi ancora dirottato sull’out mancino. Conferme anche in attacco – e non potrebbe essere altrimenti –, dove Bonazzoli e Dia andranno entrambi a caccia del secondo gol consecutivo, dopo i rispettivi primi centri stagionali contro la Samp. Ai box Ribéry, Lovato, Bohinen e Radovanovic, assente anche l’ultimo arrivato Daniliuc. Il tutto, ovviamente, aspettando Piatek.

Queste le probabili formazioni:

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Lucumi; De Silvestri, Dominguez, Schouten, Soriano, Lykogiannis; Orsolini, Arnautovic. A disposizione: Bardi, Bagnolini, Bonifazi, Sosa, Kasius, Cambiaso, Aebischer, Ferguson, Moro, Vignato, Sansone, Zirkzee, Barrow. Allenatore: Mihajlovic.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Gyomber, Fazio; Candreva, Coulibaly, Maggiore, Vilhena, Mazzocchi; Bonazzoli, Dia. A disposizione: Fiorillo, Micai, Bradaric, Motoc, Pirola, Sambia, Kastanos, Capezzi, Iervolino, Botheim, Valencia, Kristoffersen. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Davide Ghersini di Genova. Assistenti: Raspollini – Schirru. IV uomo: Massa. VAR: Di Paolo. Assistente VAR: Di Martino.

Fischio d’inizio ore 20:45. Attesi oltre 16 mila spettarori di cui circa 2.500 ospiti. Diretta Sky Sport e DAZN.

Articolo precedenteSalernitana, a Bologna è subito tempo di esami: Nicola scopre la regola della bellezza
Articolo successivoMinghinelli: «Salernitana con qualcosa in più rispetto alle dirette concorrenti»
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.