Home News Salernitana-Lecce, le probabili: Gyomber rimpiazza Fazio, Strefezza dalla panchina

Salernitana-Lecce, le probabili: Gyomber rimpiazza Fazio, Strefezza dalla panchina

Lo slovacco torna titolare nel 3-5-2 granata. Baroni con il 4-3-3, Gonzalez dal 1' dopo il gol contro il Monza

451
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La settima giornata di Serie A si apre all’Arechi con il match tra Salernitana e Lecce. Il friday night in quel di via Allende mette di fronte i granata di Nicola, decimi in classifica con 7 punti, e i giallorossi di Baroni, diciassettesimi a quota 3.

I padroni di casa arrivano dal rocambolesco 2-2 sul campo della Juventus, arrivato al termine di una grande prestazione fin troppo oscurata dalle polemiche arbitrali. Ospiti reduci invece dall’1-1 interno contro il Monza, in uno scontro tra neopromosse nel quale i salentini hanno avuto non poco da recriminare per la direzione di gara.

Tra le fila granata, Nicola opterà per la continuità rispetto all’ottima prova dell’Allianz Stadium: soltanto un cambio nel 3-5-2 granata rispetto a domenica. Novità che sarà per altro obbligatoria, stante la squalifica di Fazio, espulso a Torino. Al posto dell’argentino si rivedrà Gyomber come braccetto di sinistra. Al suo fianco Bronn e Daniliuc nel terzetto a protezione di Sepe.

In mediana ancora spazio a Maggiore da play basso, con Coulibaly e Vilhena a dare quantità e qualità come mezze ali. A sinistra conferma per Mazzocchi, così come a destra per Candreva, reduce dal primo gol in granata. Continuità anche in avanti, con Piatek – anche lui fresco di primo centro con l’Ippocampo – nuovamente in vantaggio su Bonazzoli per affiancare Dia. Ai box Lovato, Bohinen, Radovanovic e Ribéry.

Un solo cambio atteso anche su sponda giallorossa, dove Baroni confermerà il solito 4-3-3. Tra i pali Falcone. In difesa coppia centrale composta da Baschirotto e Pongracic, con Gendrey e Pezzella confermati sulle corsie laterali. A centrocampo tornerà titolare Gonzalez, reduce dal primo gol in Serie A segnato contro il Monza cinque giorni fa.

Il classe ’02 spagnolo agirà come mezz’ala sinistra, con Helgason relegato in panchina. Confermato Hjulmand in cabina di regia, al pari di Bistrovic a completare la mediana. In avanti è recuperato Strefezza, che dovrebbe però trovare spazio solo a gara in corso. Conferma in toto quindi per il tridente composto da Banda e Di Francesco ai lati di Ceesay. Ai box Dermaku e Voelkerling Persson.

Queste le probabili formazioni:

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Bronn, Daniliuc, Gyomber; Candreva, Coulibaly, Maggiore, Vilhena, Mazzocchi; Piatek, Dia. A disposizione: Fiorillo, De Matteis, Bradaric, Sambia, Motoc, Pirola, Kastanos, Capezzi, Bonazzoli, Botheim, Valencia. Allenatore: Nicola.

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Pezzella; Bistrovic, Hjulmand, Gonzalez; Banda, Ceesay, Di Francesco. A disposizione: Brancolini, Bleve, Cetin, Tuia, Gallo, Umtiti, Askildsen, Helgason, Blin, Colombo, Listkowski, Strefezza, Oudin, Rodriguez. Allenatore: Baroni.

ARBITRO: Daniele Doveri di Roma 1. Assistenti: Rossi – Cipriani. IV uomo: Camplone. VAR: Mazzoleni. Assistente VAR: Passeri.

Fischio d’inizio ore 20:45. Attesi circa 20 mila spettatori di cui 8.235 abbonati e 905 ospiti. Diretta Sky Sport e DAZN.

Articolo precedenteBaroni: «Salernitana squadra solida, servirà il miglior Lecce»
Articolo successivoTaurino: «Spero in un Lecce vincente, ma la Salernitana è pericolosa»
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.