Home News Salernitana, -4 al Sassuolo: Fazio ai box, Nicola valuta contromisure in difesa

Salernitana, -4 al Sassuolo: Fazio ai box, Nicola valuta contromisure in difesa

Possibile forfait per l'argentino: Lovato punta subito all'esordio in maglia granata

251
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Continua il lavoro della Salernitana verso l’impegno esterno di domenica con il Sassuolo. I granata di mister Nicola hanno lavorato in mattinata al Mary Rosy, e il tecnico ha dovuto ancora una volta fare a meno di Federico Fazio. Il difensore argentino ha svolto nuovamente lavoro differenziato a causa di una botta alla caviglia, ed è a forte rischio forfait per il match in terra emiliana.

La probabile assenza dell’ex Tottenham (seconda di fila dopo la squalifica con il Lecce) apre un casting per il terzetto difensivo, con diversi papabili per un posto da titolare. La certezza è Daniliuc, favorito per una conferma al centro del pacchetto arretrato. Nel ruolo di braccetto destro resta da valutare Bronn, di ritorno dalle fatiche con la Nazionale tunisina dopo il 5-1 patito ieri contro il Brasile (gara conclusa anzitempo con l’espulsione per un fallo su Neymar).

Nicola avrà per la prima volta a disposizione Lovato, tornato ad allenarsi in gruppo durante la sosta: l’ex atalantino punta subito all’esordio da titolare, e potrebbe strappare l’ultimo posto disponibile nel terzetto a protezione di Sepe. Tante anche le alternative, da Gyomber e Pirola fino a Radovanovic, tornato a disposizione la scorsa settimana e adattabile al centro della difesa.

Soluzioni che il tecnico granata avrà tempo e modo di valutare da qui a domenica pomeriggio. Dopo la seduta di stamattina (lavoro di forza e partite a pressione), Bonazzoli e compagni torneranno in campo domani alle 10:30, ancora al Mary Rosy, e Nicola riavrà anche gli ultimi calciatori di rientro dalle Nazionali.

Articolo precedenteSalernitana, ripresa in vista del Sassuolo: Fazio ancora a parte
Articolo successivoMaria Sole Ferreri Caputi dirigerà Sassuolo-Salernitana. È il primo arbitro donna nella storia della serie A
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.