Home News Salernitana – Cremonese, le probabili: riecco Dia e Lovato, chance per Hendry...

Salernitana – Cremonese, le probabili: riecco Dia e Lovato, chance per Hendry e Buonaiuto

Nicola conferma il 3-5-2 con due soli cambi rispetto all'impresa di Roma. Dubbi in attacco nel 3-4-1-2 di Alvini

481
0
Tempo di lettura: 2 minuti

L’Arechi accende i riflettori per l’ultima volta nel 2022, illuminando il match tra Salernitana e Cremonese. Nel sabato pomeriggio della tredicesima giornata di Serie A si sfidano i granata di Nicola, decimi in classifica con 16 punti, e i grigiorossi di Alvini, ultimi in graduatoria a quota 5.

Sarà presumibilmente la pioggia a bagnare la Salernitana nell’ultima in casa dell’anno solare. Match in cui la truppa di Nicola proverà a dare continuità all’impresa di domenica scorsa contro la Lazio. Se per i granata il 3-1 dell’Olimpico rappresenta il terzo successo nelle ultime quattro gare, i grigiorossi – reduci dallo 0-0 interno con l’Udinese – sono ancora a caccia della prima vittoria in campionato.

In casa granata Nicola confermerà il 3-5-2. È recuperato Maggiore ma manca Gyomber, che si rivedrà nel 2023. Il forfait dello slovacco innesca un ballottaggio serrato sul centro-destra difensivo, con il ristabilito Lovato in vantaggio su Bronn per un posto dal primo minuto. Saranno poi Fazio e Daniliuc a completare la difesa davanti a Sepe.

Squadra che vince non si cambia, e la regola varrà anche in mediana. Conferma per Radovanovic in cabina di regia, affiancato da Coulibaly e Candreva, quest’ultimo ancora nei panni di mezz’ala destra. Sulle corsie Bradaric e Mazzocchi. In avanti tornerà titolare Dia, dopo il gol da subentrato all’Olimpico. Al fianco del senegalese – reduce dal quinto centro in stagione – ci sarà Piatek, favorito su Bonazzoli.

Su sponda ospite, Alvini confermerà il 3-4-1-2 e diversi interpreti. Tanti però gli assenti, a cominciare da Bianchetti, in permesso complice la nascita della figlia. L’assenza dell’ex Verona fa il paio con infortuni di Radu tra i pali e Chiriches in difesa. Toccherà quindi ancora a Carnesecchi difendere la porta grigiorossa. Davanti al promettente portiere la novità sarà Hendry, all’esordio da titolare in A: lo scozzese – fin qui solo un gettone in campionato e 8 minuti giocati – guiderà la difesa grigiorossa.

Al suo fianco Aiwu e Lochoshvili, riconfermati al pari di Sernicola a destra e Valeri a sinistra. In mezzo al campo Meité ed Ascacíbar, con Pickel a fare da trequartista atipico, potendo agire anche da mezz’ala in un possibile passaggio al 3-5-2 in corso d’opera. Davanti mancherà Dessers, dunque chance per Buonaiuto: l’ex Perugia, entrato bene domenica con l’Udinese, avrà la prima occasione da titolare in Serie A. Al suo fianco Okereke, in vantaggio sulla concorrenza di Ciofani e Afena-Gyan.

Queste le probabili formazioni:

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Lovato, Daniliuc, Fazio; Mazzocchi, Candreva, Radovanovic, Coulibaly, Bradaric; Piatek, Dia. A disposizione: Fiorillo, Micai, Bronn, Sambia, Pirola, Bohinen, Vilhena, Kastanos, Maggiore, Capezzi, Iervolino, Bonazzoli, Botheim, Valencia. Allenatore: Nicola.

CREMONESE (3-4-1-2): Carnesecchi; Aiwu, Hendry, Lochoshvili; Sernicola, Meité, Ascacíbar, Valeri; Pickel; Buonaiuto, Okereke. A disposizione: Saro, Sarr, Ghiglione, Quagliata, Vasquez, Acella, Baez, Castagnetti, Escalante, Milanese, Ciofani, Afena-Gyan, Tsadjout, Zanimacchia. Allenatore: Alvini.

ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia Lido. Assistenti: Bresmes – Tegoni. IV uomo: Prontera. VAR: Valeri. Assistente VAR: Nasca.

Fischio d’inizio ore 15:00. Attesi circa 17 mila spettatori di cui 8.235 abbonati e 268 ospiti. Diretta DAZN.

Articolo precedenteCremonese, Alvini: «Out Dessers e Chiriches. Arechi fantastico, sul 3-0 a tavolino…»
Articolo successivoPaolo Bargiggia: «La Salernitana oggi non può sbagliare. E a proposito di Lotito…»
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.