Home Editoriale La moviola di Fiorentina Salernitana

La moviola di Fiorentina Salernitana

Al Franchi di Firenze, La Penna non incide sul risultato finale: esordio amaro per l'assistente Trasciatti con un errore grossolano nel finale, prontamente corretto dalla sala Var di Lissone.

450
0
Varie ed eventuali 2021
Varie ed eventuali 2021
Tempo di lettura: < 1 minuto

Nella gara valevole per la quattordicesima giornata d’andata del campionato di massima serie, si sono affrontate Fiorentina e Salernitana: un match che ha visto prevalere per gran parte della gara i locali, bravi a portare l’intera posta in palio a casa grazie al 2 a 1 finale realizzato da Jovic, dopo verifica al Var.

A dirigere l’incontro è stato il signor Federico La Penna di Roma 1 coadiuvato dagli assistenti Lo Cicero e Trasciatti (all’esordio assoluto nel massimo campionato); quarto ufficiale Ghersini, al Var Forneau e Marini.

In foto: Federico La Penna di Roma 1

Passiamo alla moviola

Al 80’ Saponara (F) lancia a rete, con un delizioso assist, il compagno di squadra Jovic (F) che insacca alle spalle di Sepe (S): per l’esordiente Tiziana Trasciatti la rete è irregolare, pertanto, bandierina alta per segnalare l’infrazione al collega La Penna.  Al termine del più classico dei “silent check”, l’arbitro corregge la decisione iniziale e convalida la rete ai padroni di casa. Decisione ineccepibile in quanto Radovanovic (S) mantiene in gioco almeno un paio di metri l’attaccante serbo.

In conclusione, la prestazione dell’arbitro romano non ha inficiato minimamente sul risultato finale ma non senza sbavature, soprattutto nell’interpretazione di alcuni calci di punizione assegnati e non. Buona la prova dell’assistente 1 Lo Cicero, meno quella dell’esordiente Trasciatti, rovinata dall’errore grossolano sulla rete inizialmente annullata a Jovic (80’).  Attenti in sala Var Forneau e Marini.

Articolo precedenteItaliano: «Alle spalle un periodo brutto. Contento della prestazione dei ragazzi»
Articolo successivoAl Franchi la decide Jovic, la fotogallery
- Luca D'Urso - 11 agosto 1991, Salerno - Ex arbitro di calcio a livello nazionale - Appassionato di musica rock, sport e cucina - Citazione arbitrale preferita: "Vedere, decidere, dimenticare" [Roberto Rosetti]