Home Editoriale Si raffredda l’affare Demme

Si raffredda l’affare Demme

L'affare Demme potrebbe arrestarsi definitivamente. Le condizioni poste da Giuntoli non rispecchierebbero le richieste avanzate della Salernitana.

835
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Le condizioni dettate dalla Salernitana per portare in granata Diego Demme sembrano non soddisfare il direttore sportivo Giuntoli. L’affare Demme potrebbe arrestarsi definitivamente. Come riportato dalle colonne de Il Mattino, il Ds azzurro ha posto specifiche condizioni, dichiarando: «Toccherà al calciatore decidere il suo futuro, a patto che trovi una squadra che lo prenda anche in prestito oneroso per almeno 1.5milioni di euro a fine anno». Stando a ciò che trapela, i granata non avrebbero intenzione di aderire alle richieste avanzate dalla compagine di De Laurentis.

Articolo precedentePower Basket Salerno, ingaggiato De Martino
Articolo successivoC’era una volta il Marocco
Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, salernitana dalla nascita. Per varie vicissitudine, sono espatriata a Genova da quando avevo 21 anni, nel capoluogo ligure esercito la professione di insegnate. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature, non trascuro i dettagli. L'ottimismo, la curiosità, la follia, l'intraprendenza ed il sorriso sono caratteristiche di cui non posso fare a meno. Tra le gioie più grandi della mia vita rientra mia figlia: Martina. La pallavolo, la scrittura, i viaggi e la Salernitana sono le mie principali passioni. La benzina delle mie giornate risiede in tre espressioni che non cesso mai di ripetere a me stessa e agli altri: " VOLERE è POTERE, CARPE DIEM e PER ASPERA AD ASTRA"!!!