Home News Gyomber, stop di almeno una settimana: il comunicato della Salernitana

Gyomber, stop di almeno una settimana: il comunicato della Salernitana

Il difensore salterà Lecce: condizioni da valutare in vista della Juventus

424
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’infortunio rimediato contro il Napoli terrà fuori Norbert Gyomber per almeno una settimana. Gli esami strumentali ai quali si è sottoposto il difensore della Salernitana hanno evidenziato una contrattura muscolare al semitendinoso della coscia sinistra. Il calciatore – si legge nel bollettino della società – ha già iniziato il percorso riabilitativo, e si sottoporrà a un nuovo controllo radiologico tra una settimana.

In attesa di ulteriori sviluppi, il difensore del cavalluccio marino salterà certamente la prossima sfida contro il Lecce, e andrà valutato per il match con la Juventus, in programma undici giorni dopo la trasferta pugliese.

Si tratta dell’ennesimo contrattempo fisico all’interno della tormentata stagione del centrale slovacco: dopo aver saltato il ritiro, Gyomber era tornato in campo ad agosto, facendo minutaggio nel finale in coppa contro il Parma e giocando poi titolare alla prima di campionato persa contro la Roma.

Da lì in poi tutto liscio, fino al 30 ottobre. Giorno nel quale la Salernitana batté 3-1 la Lazio all’Olimpico, ma il numero 23 lasciò il campo dopo appena 10′ di gioco: lesione al flessore della coscia sinistra, appuntamento al 2023. L’anno nuovo era partito con i migliori auspici: il rientro in gruppo, il rinnovo fino al 2025 e poi il campo, ritrovato da subentrato contro Torino e Atalanta.

Fino a sabato, quando – al rientro da titolare contro gli azzurri – il difensore ha dovuto lasciare il campo dopo meno di un quarto d’ora, complice un infortunio alla gamba già infortunata quasi tre mesi prima. Questa volta si spera in un problema meno grave del previsto.

Articolo precedentePower Basket Salerno, sconfitta di misura a Benevento
Articolo successivoSalernitana al lavoro verso Lecce: emergenza difensiva e dubbio modulo per Nicola
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.