Home News Salernitana, nessun effetto Sousa. La Lazio si impone 2-0

Salernitana, nessun effetto Sousa. La Lazio si impone 2-0

413
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La prima di Paulo Sousa in panchina della Salernitana. Basta questo per rendere molto interessante la partita tra i granata e la Lazio, valida per la 23/a giornata di Serie A 2022/2023. Ed è proprio la Bersagliera a partire forte. All’8′, cross di Bradaric e il colpo di testa di Daniliuc va fuori di poco. Al 15′, progressione di Candreva, destro secco da fuori area e palla a lato di un soffio.

Al 20′, si fa vedere la Lazio. Lancio lungo dalla difesa, grande aggancio di Immobile e tiro conseguente che Sepe respinge. Nove minuti dopo, ragnatela di passaggi biancocelesti che portano Vecino al tiro da buona posizione. La conclusione del portoghese viene provvidenzialmente deviata in angolo. Al 34′ ancora Lazio con Pedro che impegna Sepe con un tiro a giro.

Sette minuti dopo, occasione Salernitana. Cross di Bradaric, Provedel esce a vuoto, Candreva ci prova ma l’ex Spezia si oppone e riscatta l’errore di poco prima. Si va a riposo sul punteggio di 0-0.

Ripresa, la Salernitana mette Valencia per Vilhena e Kastanos per Bonazzoli e sembra rompere l’assedio laziale. Ma al 59′, alla prima azione, la Lazio va in vantaggio. Uno-due Marusic-Felipe Anderson, cross del primo e Immobile sotto porta non può sbagliare. Al 65′, la Salernitana sfiora il pareggio con una rovesciata di Bronn sugli sviluppi di un calcio d’angolo che termina alto. Un minuto dopo, errore di comunicazione tra Pirola e Sepe. Immobile si inserisce e il portiere lo travolge. L’arbitro Abisso non concede il rigore in diretta ma il VAR lo richiama all’ordine e decreta la massima punizione. Lo stesso Immobile dal dischetto non sbaglia.

La Salernitana sparisce dal campo, la Lazio fa accademia e all’86’ usufruisce di un altro calcio di rigore, con Bronn che aggancia il neoentrato Cancellieri. Dal dischetto si presenta Luis Alberto, Sepe para e lo spagnolo manda clamorosamente fuori la ribattuta. Quattro minuti di recupero dove non accade nulla. La Lazio batte la Salernitana all’Arechi per 2-0.

SALERNITANA-LAZIO 0-2 (0-0)

SALERNITANA (3-4-2-1): Sepe; Bronn, Daniliuc, Pirola (75′ Lovato); Candreva, Coulibaly, Crnigoj (75′ Sambia), Bradaric; Bonazzoli (59′ Kastanos), Vilhena (46′ Valencia); Piatek (75′ Botheim). A disp. Ochoa, Fiorillo, Gyomber, Bohinen, Nicolussi Caviglia, Iervolino All. Paulo Sousa.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Marusic, Casale, Patric, Hysaj; Vecino (76′ Basic), Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile (86′ Cancellieri), Pedro (76′ Romero). A disp: Maximiliano, Adamonis, Lazzari, Pellegrini, Marcos Antonio, Milinkovic-Savic. All. M. Sarri.

Marcatori: 60′ Immobile, 69′ rig. Immobile

Arbitro: Abisso della sezione di Palermo

Note – Espulsi: Bronn (S), Ammoniti: Vecino (L), Pirola (S), Valencia (S), Daniliuc (S)