Home News Salernitana, da domani testa al Monza: Sousa spera in tre recuperi, mancherà...

Salernitana, da domani testa al Monza: Sousa spera in tre recuperi, mancherà Bronn

Giorno di riposo per i granata prima di tornare ad allenarsi. Da valutare Dia, Mazzocchi e Maggiore, tre assenti in difesa

3055
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo la sconfitta con la Lazio, Paulo Sousa ha concesso un giorno di riposo alla sua Salernitana. I granata torneranno in campo domani alle 15:00 – al centro sportivo Mary Rosy -, per cominciare ad allenarsi in vista della gara casalinga con il Monza. Un match delicatissimo, quello di domenica, che rappresenterà un’occasione fondamentale per muovere la classifica, ottenere i primi punti dell’era Sousa, e – soprattutto – scacciare parte dei brutti pensieri accumulatisi nelle ultime settimane.

I possibili recuperi

Se il lavoro sul campo sarà fondamentale per plasmare una squadra sempre più a sua immagine e somiglianza, il tecnico portoghese butterà più di un occhio sull’infermeria. A partire da Dia, pedina troppo importante per una Salernitana che ha segnato soltanto due gol nelle prime cinque gare giocate all’Arechi nel 2023. Il senegalese, capocannoniere granata con otto gol, ha saltato la Lazio complice un ematoma al polpaccio, e dovrebbe tornare arruolabile per la gara contro la formazione di Palladino.

Contro i biancorossi potrebbe tornare a disposizione anche Mazzocchi, la cui ultima presenza risale proprio alla gara d’andata a Monza, persa 3-0 prima della sosta mondiale. Il percorso di recupero dell’esterno granata è ormai agli sgoccioli, e l’ex Venezia – come ammesso anche ieri da Sousa – potrebbe rientrare tra i convocati e sedere in panchina.

In settimana andrà valutato anche Maggiore, altro calciatore fuori dai radar nel 2023 dopo l’infortunio accusato in amichevole nel ritiro turco contro il Fenerbahce. Il recupero dell’ex spezzino potrà risultare prezioso in una mediana che, soprattutto ieri con la Lazio, ha mostrato per larghi tratti più di qualche lacuna in termini qualitativi. Nonché, alla lunga, un preoccupante calo fisico negli interpreti.

Ancora emergenza in difesa

Capitolo assenze. Anche contro il Monza, come accaduto all’andata, terrà banco la spiacevole costante dell’emergenza difensiva. Non ci sarà Bronn, costretto alla squalifica dopo l’espulsione rimediata ieri per proteste nei minuti finali. Il tunisino salterà certamente la gara con il Monza, sperando in un verdetto clemente del Giudice Sportivo.

L’assenza dell’ex Metz farà il paio con quelle di Fazio e Troost-Ekong. L’argentino è vicino al rientro dopo l’infortunio al polpaccio accusato nella serataccia di Bergamo, ma darà forfait anche domenica. Per il nigeriano, invece, l’infortunio di Verona – frattura al piatto tibiale della gamba sinistra – comporterà un lungo stop: l’ex Watford sarà costretto a saltare diverse gare anche dopo il match con il Monza. Gara per la quale domani partirà la prevendita dei biglietti, a prezzi ulteriormente ribassati.