Home News Nazionali granata, in campo la Slovenia di Crnigoj e il Messico di...

Nazionali granata, in campo la Slovenia di Crnigoj e il Messico di Ochoa

Trasferta in Kazakistan per il centrocampista. Tricolor a caccia del primato in Nations League CONCACAF

456
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Primo impegno di qualificazione ai prossimi Europei per la Slovenia di Domen Crnigoj. Il centrocampista della Salernitana, convocato dal ct Kek nonostante l’infortunio della scorsa settimana, sarà oggi pomeriggio ad Astana per il match contro il Kazakistan, prima giornata del Gruppo H.

Il numero 22 granata partirà verosimilmente dalla panchina, complice il problema al polpaccio che lo ha costretto a saltare Salernitana – Bologna. Un eventuale impiego a gara in corso sarebbe però indicativo circa le condizioni dell’ex Venezia. Il tutto, ovviamente, in vista del match contro lo Spezia, quando la compagine di Paulo Sousa riprenderà il suo cammino in campionato.

L’appuntamento di oggi (fischio d’inizio ore 16:00) aprirà un girone non proibitivo, nel quale Oblak e soci dovranno vedersela anche con San Marino (domenica), poi Danimarca, Irlanda del Nord e Finlandia. Centrare i primi due posti consentirebbe alla Slovenia di agguantare la fase finale dell’Europeo che manca dal 2000, mentre l’ultimo torneo di prestigio è il Mondiale del 2010.

Il Messico di Ochoa

In nottata scenderà in campo anche il Messico di Guillermo Ochoa, ospite del Suriname. A Paramaribo (ore 01:00 italiane) si gioca il quinto e penultimo turno di CONCACAF Nations League (equivalente nord e centroamericana dell’omonima competizione europea). Memo ha raggiunto il ritiro della Nazionale dopo la paura a bordo del volo Roma-Madrid. Un guasto meccanico, infatti, ha costretto il pilota ad effettuare un atterraggio d’emergenza a Maiorca.

Un imprevisto per il quale il portiere granata ha riprogrammato il viaggio, raggiungendo in ritardo i compagni. Attualmente, il Tricolor è secondo nel Girone A della Lega A (il più alto tra i tre livelli del torneo), a -1 dalla Giamaica prima e a +3 sul Suriname ultimo. Battere i Suriboys significherebbe salire in vetta, prima del decisivo scontro diretto contro i giamaicani, in programma all’Azteca nella notte tra domenica e lunedì.

I due match, peraltro, saranno i primi per il nuovo ct Diego Cocca sulla panchina del Tri. Il 51enne argentino, allenatore del Tigres per i primi 40 giorni del 2023, subentra al connazionale Tata Martino, dimissionario dopo l’eliminazione ai gironi rimediata dal Messico al Mondiale in Qatar.