Home News Semplici: «Salernitana squadra di valore, ma ho fiducia nei miei ragazzi»

Semplici: «Salernitana squadra di valore, ma ho fiducia nei miei ragazzi»

Verso Spezia-Salernitana, le parole in conferenza stampa pre-match dell'allenatore aquilotto Leonardo Semplici

578
0
semplici
semplici
Tempo di lettura: 2 minuti

Intervenuto nel corso della conferenza stampa pre-match, l’allenatore dello Spezia, Leonardo Semplici, ha presentato la sfida che attende i suoi domenica pomeriggio al “Picco” contro la Salernitana. Questi i punti salienti del suo intervento:

“Quella di domenica è una partita che conta tantissimo per il prosieguo della nostra stagione. Abbiamo qualche defezione, ma abbiamo preparato comunque il match al meglio. I nostri dieci convocati in Nazionale sono motivo di gratificazione per me e per la società. Siamo contenti delle loro chiamate. Chi è rimasto, poi, ha lavorato al meglio. L’amichevole con il Monaco è stata positiva, mi ha dato diverse indicazioni.”

Sulle condizioni di alcuni dei suoi: “Holm oggi è stato precauzionalmente fermo. Lo valuteremo, non è ancora al top. Bastoni è appena rientrato. Mi auguro che da qui in avanti possa essere sempre a disposizione. Magari già da domenica se ci sarà bisogno. Anche se, ad onor del vero, non è ancora pronto per giocare novanta minuti. Shomurodov? È rientrato solo oggi dalla nazionale. Dovrò consultarmi con lo staff medico. Oggi, comunque, si è allenato discretamente. Agudelo, invece, ha un problemino. Vedrò nelle prossime ore se utilizzarlo o meno.”

Il focus sul centrocampo aquilotto: “Zurkowski sta crescendo. Ha un problema fisico che non è risolto del tutto, ma sta crescendo a livello di condizione. Esposito è un prospetto importante. Sta capendo il ruolo. A Reggio Emilia l’ho messo in campo e mi auguro che possa essere un giocatore da sfruttare e aggiungere a chi già abbiamo oggi. Ho visto che Ampadu in nazionale ha giocato a centrocampo. Però parlo con lui quotidianamente e dice di sentirsi un difensore centrale. Comunque, non ho problemi a schierarlo nel mezzo. La disponibilità è massima, e questo è un valore aggiunto sia per noi che per lui.”

Infine, sulla Salernitana: “E’ una squadra di valore, senz’altro costruita per altri obiettivi, che si esprime bene in diversi moduli. Con il cambio allenatore ha mutato strategia e mentalità. Hanno buone qualità, ma sono convinto dei miei ragazzi. Ho fiducia per questo finale di campionato.”

Articolo precedenteSettore giovanile – Le gare dei granatini nel week-end
Articolo successivoLazzeri (SpeziaCalcioNews.it): «Nzola non si può regalare a nessuno. Su Maggiore…»
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.